Recensione Caricatore Baseus 100W GAN2

Il caricatore veloce Baseus 100W GAN2 è stato recentemente rilasciato in due varianti, una dotata di una singola porta USB di tipo C e l’altra che offre una quantità più generosa di porte, due di tipo C e due USB-A 3.0. Il dispositivo che ho per il test è il Baseus a porta singola che è chiaramente più adatto per caricare un laptop e nient’altro, quindi potrebbe non essere una cattiva alternativa al caricabatterie Apple originale.

baseus

VEDI PRODOTTO SU:baseus

Ho già testato alcuni altri caricabatterie GaN, ma questo è il primo dispositivo GaN2 che è venuto nelle mie mani e, a dire la verità, non ero a conoscenza di progressi così significativi in questo campo da giustificare una nuova generazione. E, dopo aver controllato tutte le informazioni che ho trovato sul GaN2, ho visto che Baseus e Anker sono riusciti a utilizzare la tecnologia GaN in modo più efficiente di prima, quindi, per mostrare la maggiore efficienza, hanno deciso di chiamarlo GaN 2.

Ciò significa che abbiamo a che fare con la stessa tecnologia, ma la potenza in uscita è maggiore, c’è meno calore e i caricabatterie possono essere più piccoli. Il caricabatterie rapido Baseus non è più grande degli altri caricabatterie GaN da 65 W che ho controllato negli ultimi due anni e poiché l’uscita è di 100 W, c’è un netto miglioramento rispetto alla generazione precedente di caricabatterie GaN. Infatti, a 6,7 x 5,5 x 3,0 cm, il caricabatterie Baseus Gan2 è attualmente uno dei più piccoli caricabatterie rapidi da 100 W sul mercato, ma ha un po’ di peso – 178 g – il che lo fa sembrare più costoso di quanto sia in realtà. Il dispositivo è realizzato in plastica ed è ricoperto da una finitura opaca bianca e, a seconda della regione da cui lo stai ricevendo, la spina potrebbe essere retrattile o puntata permanentemente verso l’esterno. Ovviamente, la spina retrattile renderà molto più facile trasportare il caricabatterie, ma anche le spine non statunitensi non dovrebbero occupare molto spazio dalla tua borsa.

baseus

Baseus ha aggiunto un LED sul lato del caricabatterie che si accende dopo aver collegato il dispositivo a una fonte di alimentazione e il modello che ho preso ha una singola porta USB-C che supporta la tecnologia del caricatore rapido Qualcomm 5. Secondo Qualcomm, questa tecnologia è il metodo numero uno per la ricarica rapida, essendo in grado di caricare un dispositivo dallo 0 al 50% in cinque minuti, mantenendo anche una temperatura più bassa (fino a 10 gradi C). Forse l’unica possibile mancanza in termini di design è la porta singola, ma se hai bisogno di alimentare più di un dispositivo contemporaneamente, Baseus ha messo a disposizione un altro caricabatterie rapido GaN2 da 100W che ha più porte a disposizione (come dicevo nell’introduzione).

Il caricabatterie a porta singola dovrebbe essere più che in grado di tenere il passo con un MacBook Pro da 16 pollici (che viene dotato di un adattatore di alimentazione nativo da 96 W che è almeno il doppio delle dimensioni del caricabatterie Baseus). E ho visto che per qualsiasi motivo, Apple non ha ancora adottato la tecnologia GaN, ma dovresti davvero scegliere un caricabatterie di terze parti? Dipende dalla fedeltà della potenza erogata. L’alimentazione pubblicizzata è 5V/3A (15W), 9V/5A (45W), 12V/3A (36W), 15V/5A (75W), 20V/5A (100W), ma questo deve essere testato e per farlo, ho usato un piccolo multimetro che misura (con la massima precisione possibile) la tensione e l’amperaggio della corrente trasmessa dal caricabatterie al dispositivo. Per superare questo test, deve essere il più vicino ai valori pubblicizzati e il più stabile possibile per non danneggiare i dispositivi che ricarica: questo è il motivo principale per cui le persone si attengono ai caricabatterie originali.

baseus
Pixel 2 XL – Il caricatore originale.
baseus
Pixel 2 XL – Il caricatore Baseus.

Per questo test ho utilizzato due dispositivi, uno smartphone Pixel 2 XL e un MacBook Pro da 13 pollici (da 2017), e confronterò i risultati ottenuti utilizzando i caricabatterie originali con quelli ottenuti utilizzando il caricabatterie rapido Baseus GaN2. Il primo dispositivo che ho utilizzato è stato il telefono Pixel e, come si vede dalla foto, utilizzando il caricatore originale sono riuscito a vedere 9,06V con l’amperaggio compreso tra 1,28 e 1,36. Usando il caricabatterie rapido Baseus, ho visto un 8,95 V stabile con un amperaggio compreso tra 1,16 e 1,63, quindi è quasi simile al caricabatterie originale. Successivamente, sono passato al MacBook Pro e, utilizzando il caricabatterie Apple originale, ho visto un 20,31 V stabile e anche un amperaggio molto stabile, passando da solo 1.182 a 1.186 A.

Il caricabatterie Baseus da 100 W ha erogato un solido 19,57 V e l’amperaggio ha fluttuato un po’ di più rispetto al caricabatterie Apple, passando da 1,278 A a 1,425 A. Quindi, ancora una volta, i risultati non sono molto lontani dall’ideale e non sembrano esserci rischi nell’utilizzo di un caricabatterie di terze parti anche con un dispositivo Apple.

baseus
MacBook Pro – Il caricatore originale.
baseus
MacBook Pro – Il caricatore Baseus.

Il solito caricabatterie veloce ha la cattiva abitudine di scaldarsi molto durante la ricarica di un dispositivo e un caricabatterie GaN, essendo più piccolo, diventa ancora più caldo, giusto? Non necessariamente e il Baseus ha dimostrato che anche se può emettere 100 W, il caricabatterie non si surriscalda al tatto.

E questo perché utilizza quella che il produttore chiama tecnologia di raffreddamento BCT che sembra utilizzare materiali di dissipazione del calore di livello nanometrico. Non sono sicuro del tipo di materiali con cui abbiamo a che fare (probabilmente grafene), ma sembra funzionare poiché il caricabatterie non si è surriscaldato mentre stavo ricaricando il MacBook Pro (se lo fa, dovresti contattare l’assistenza poiché molto probabilmente hai un’unità difettosa).

Caricatore Baseus -
  • 7.5/10
    Il Design - 7.5/10
  • 9/10
    Facilità d'Uso - 9/10
  • 9/10
    Le Caratteristiche - 9/10
  • 8/10
    L'Accessibilità - 8/10
8.4/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

0 thoughts on “Recensione Caricatore Baseus 100W GAN2

Leave a Reply

Your email address will not be published.