Recensione Cuffie TWS Coumi ANC-860

Gli auricolari TWS Coumi ANC-860 sono stati recentemente lanciati sul mercato e sembra che offrono la cancellazione attiva del rumore (la modalità Transparency non è attualmente disponibile) e una buona durata della batteria a un prezzo abbastanza accessibile. L’ANC è una tecnologia difficile da implementare all’interno della custodia piccola di un auricolare Bluetooth, ma Apple l’ha fatto e anche Sony, facendo affidamento su più microfoni e su forme leggermente non convenzionali. Bene, questo è principalmente il caso del Sony WF-1000XM3 e non è sorprendente che è stata l’ispirazione principale per il design del Coumi ANC-860, quindi finisce con l’aspetto molto diverso dagli altri auricolari TWS. E non è sbagliato seguire una formula già funzionante, ma presumo che hanno avuto bisogno di tagliare alcuni costi per creare un dispositivo abbastanza accessibile.

coumi-anc-860

VEDI PRODOTTO SU:

coumi

amazon

Ho notato che l’ANC è già stato implementato in alcune forme più basiche nei dispositivi mid-ranger, quindi gli auricolari Coumi ANC-860 hanno un po’ di concorrenza nella loro fascia attuale di prezzo (sebbene ancora piuttosto scarsa). E sì, non mi aspetto le prestazioni eccellenti del Sony WH-1000XM3, ma potrei sicuramente metterli accanto a un paio di auricolari TaoTronics, i SoundLiberty 94 che anche loro ostentano la tecnologia ANC. Quindi, esaminiamo gli auricolari Coumi ANC-860 per vedere se hanno un buon rapporto qualità-prezzo.

La Qualità di Costruzione e Il Design

Il mercato degli auricolari true wireless sembra di non avere spazio per design unici, considerando che il consenso è quello di andare con la forma che ha dimostrato di funzionare, quindi le differenze tra i dispositivi sono per lo più sottili, specialmente nella gamma inferiore a 100 euro. Come ho già accennato, il Coumi ANC-860 sembra più diverso dagli altri auricolari TWS nella sua fascia di prezzo, ma considerando che sono simili al Sony WF-1000XM3, ero un po’ preoccupato se riuscissero a creare un dispositivo bilanciato che si sentirà a proprio agio nell’orecchio. Dato che non ho mai avuto la possibilità di provare gli auricolari Sony, non posso davvero dire se fossero comodi o meno, ma Coumi ANC-860 si è immediatamente adattato al mio orecchio e ho apprezzato il fatto di non dover spingerli nell’orecchio interno.

coumi-anc-860

Si siedono un po’ strani nel senso che gli auricolari si ancorano solo nella parte inferiore dell’orecchio esterno, quindi è facile che cadano, giusto? Non proprio perché la parte allungata degli auricolari crea un punto di ancoraggio decente. Il fatto che non sia necessario spingere le punte in silicone nell’orecchio interno è sicuramente un vantaggio, ma può facilmente diventare un grande svantaggio a causa della tecnologia ANC. In effetti, per sperimentare correttamente la tecnologia di cancellazione attiva del rumore, è richiesto un isolamento acustico passivo e, sfortunatamente, il Coumi ANC-860 non è un gran che in questo reparto.

Il produttore ha aggiunto cinque set aggiuntivi di coperture in silicone ed è una cosa buona poiché la forma degli auricolari non ti consente di utilizzare quelli di terze parti. A proposito, Coumi ha cercato di mantenere gli auricolari al più basso profilo possibile coprendo le custodie di plastica con una finitura nera opaca e facendo affidamento su alcuni LED piccoli appena percettibili, ma le loro dimensioni non aiutano davvero in questo reparto. A 3,0 x 2,6 x 2,0 cm, gli ANC-860 alcuni sono dei più grandi auricolari TWS che ho testato finora ma, in positivo, sono abbastanza leggeri – poiché gli auricolari non sfruttano l’intero orecchio interno per il supporto, avrai bisogno di una pausa dopo che sono passate alcune ore (ho iniziato a sentire un po’ di fastidio dopo circa 2,5-3 ore). I controlli si trovano sul lato posteriore del pezzo di plastica più grande e sì, Coumi ha fatto affidamento su aree sensibili al tocco invece del pulsante. In questo modo, è facile evitare l’irritazione del condotto uditivo interno (dovuta alle pressioni), ma può anche essere più frustrante se non implementate correttamente.

coumi-anc-860

Detto questo, per riprodurre / mettere in pausa un brano, è necessario toccare due volte l’auricolare destro (sull’area designata) e per abilitare / disabilitare la funzione ANC, è necessario toccare due volte l’auricolare sinistro. Per passare alla traccia successiva, tocca e tieni premuto per 2 secondi sull’auricolare destro e per tornare alla traccia precedente tocca e tieni premuto per un paio di secondi sull’auricolare sinistro. C’è anche il controllo del volume e per aumentare il volume sarà sufficiente un semplice tocco sull’auricolare destro (e per diminuire il volume, toccare sull’auricolare sinistro), ma il problema è che se tieni il dito per 1 secondo, attiverai l’assistente vocale, quindi una combinazione diversa sarebbe stata molto meglio.

Oltre alle aree sensibili al tocco, ogni auricolare ha un piccolo LED che si illuminerà di bianco durante la ricarica degli auricolari e lampeggerà rapidamente in rosso e blu mentre Coumi ANC-860 è in attesa di essere accoppiato. Il produttore afferma che ci sono 6 microfoni per aiutare con l’ANC e, come previsto, ce ne sono tre per auricolare, uno all’interno della copertura in silicone, uno immediatamente accanto alla copertura e l’ultimo si trova nella parte inferiore del pezzo allungato su ciascuno auricolare. Vicino all’ultimo microfono, ci sono anche quattro connettori che si attaccano magneticamente all’area dedicata scolpita all’interno della custodia di ricarica.

coumi-anc-860

La custodia è leggermente più grande rispetto ad altri auricolari TWS, ma è comprensibile considerando che ospita una batteria da 720 mAh (e gli auricolari stessi non sono proprio i più compatti), ma anche così, misurando 6,0 x 6,0 x 3,0 cm dovrebbe permetterti di infilarla nella tasca dei jeans o nel tuo piccolo zaino / borsa senza occupare troppo spazio. Mi è piaciuto il fatto che ci sia un bel loop per aggiungere la custodia di ricarica a un portachiavi e che il produttore abbia deciso di fare affidamento su una porta USB-C. Quello che non mi è piaciuto è che la luce LED all’interno della custodia è vaga e non avevo idea di quanta carica fosse rimasta per gli auricolari. Ho visto che gli auricolari sono classificati IPx7, il che significa che dovrebbero funzionare alla grande con il sudore o mentre piove.

La Connettività e La Qualità del Suono

Gli auricolari Coumi ANC-860 hanno driver dinamici da 12,5mm che sono tra i più grandi che ho visto su un paio di auricolari TWS, quindi questo dovrebbe tradursi in una riproduzione migliore del suono, giusto? Non necessariamente, poiché è vero che un driver più grande di solito significa che il suono può essere più forte, ma non è indicativo della qualità del suono. Il materiale utilizzato e soprattutto la messa a punto sono gli elementi che differenzieranno un paio di auricolari mediocri da un paio ottimo. Inoltre, il Coumi-860 si basa su Bluetooth 5.0 per connettersi a uno smartphone (o qualsiasi altro dispositivo con un’antenna Bluetooth), quindi supporta un bitrate più elevato, mentre la copertura è praticamente la stessa dello standard BLE precedente. In effetti, inizierei a sperimentare disconnessioni dopo circa 10 metri con un paio di muri tra me e lo smartphone (le porte erano aperte).

coumi-anc-860

Il processo di accoppiamento è stato semplice e veloce, come nel caso di quasi tutti gli altri auricolari TWS che ho testato. È necessario rimuovere la pellicola dagli auricolari e inserirli nella custodia di ricarica per verificare se è rimasta ancora carica. Se è rimasta della batteria, rimuovi gli auricolari e dovresti vedere i LED lampeggiare in rosso e blu: a questo punto, devi abilitare il Bluetooth sul tuo dispositivo mobile e cercare COUMI ANC-860. Abbinalo agli auricolari e questo è praticamente tutto.

Vale la pena ricordare che anche se non è stato specificato nell’elenco delle specifiche, il Coumi ANC-860 ha il supporto per il codec AAC (come rivelato dal mio Pixel 2 XL). Per controllare la qualità del suono, ho ascoltato alcune canzoni e controllato un test di qualità e uno binaurale, e i risultati sono stati buoni in alcune aree e piuttosto deludenti in altre. Il test di qualità ha dimostrato che non c’era assolutamente alcun ronzio, quindi i driver sono buoni, ma il test binaurale ha rivelato che il palcoscenico non è eccezionale e la posizione degli strumenti sembrava un po’ vaga. Inoltre, gli auricolari sono un po’ pesanti sui bassi (e fanno pieno uso di quei driver dinamici da 12,5 mm), ma, sorprendentemente, l’attenzione era rivolta ai medi-bassi.

coumi-anc-860

Di conseguenza, la maggior parte delle canzoni “mainstream” suoneranno bene (non che Tool sia mainstream, ma ho scoperto che le loro canzoni suonavano alla grande con questo paio di auricolari); se ti piacciono di più i bassi profondi, non sono davvero così grandi, solo passabili (come previsto, considerando il prezzo). I medi suonano molto affollati e c’era poca distinzione tra gli strumenti secondari; il motivo sembra essere gli stessi medi-bassi che prendono un po’ dalla chiarezza del suono (specialmente la voce maschile). Gli alti sono un po’ dolci, quindi va bene per le persone che non amano i suoni brillanti.
Quando ho testato gli auricolari TaoTronics SoundLiberty 94, l’ANC ha aiutato molto con la qualità delle chiamate e sembra che sia vero anche per il Coumi ANC-860. Potevo sentire chiaramente il chiamante e la persona dall’altra parte non aveva problemi a sentire chiaramente la mia voce, anche quando altre persone erano nelle vicinanze.

Ma ascoltare musica con ANC abilitato non è stato così impressionante. Non è che influenzerà il suono in modo negativo, è non sembrava avere un effetto percettibile. Il motivo è, sfortunatamente, la forma degli auricolari poiché, come ho detto nella sezione precedente, è necessario che l’orecchio interno sia completamente sigillato affinché la cancellazione del rumore funzioni correttamente. Allo stato attuale, direi che riesce a tagliare circa 10dB dalle frequenze veramente basse, ma niente di più. Ho notato che Coumi ha pubblicizzato una modalità Trasparency, ma sembra essere disabilitata (o mancante), dato che non ho trovato modo per attivarla (la funzione è anche coperta nel manuale utente). Per quanto riguarda la durata della batteria, il produttore afferma che gli auricolari dovrebbero offrire fino a 5,5 ore con ANC attivo e fino a 7 ore e mezza con ANC disattivato. Durante il mio test, con ANC acceso (volume al 70%), la batteria è durata 5 ore e 20 minuti e con ANC spento ho ottenuto 7 ore di autonomia, in linea con quanto pubblicizzato.

La Conclusione

So che molti di voi siete scettici riguardo alla tecnologia ANC su qualsiasi auricolare true wireless economico e per una buona ragione dal momento che una corretta implementazione non è ancora economica. Quindi, Coumi è stato in grado di creare un dispositivo bilanciato che potesse sfruttare l’ANC? L’ANC funziona decisamente e avrebbe avuto un impatto molto maggiore se il design degli auricolari fosse stato leggermente diverso; mi piace che non debba spingerli nel mio cervello, ma la mancanza dell’isolamento acustico passivo è un problema. Per quanto riguarda la qualità del suono, dipende praticamente dai gusti di chiunque. Sì, ci sono alcuni punti deboli e alcune aree possono essere migliorate con un EQ, ma quelle che piaceranno questi auricolari sono le persone che preferiscono le canzoni incentrate sui basi-medi (il punto di forza del profilo sonoro dell’ANC-860). La durata della batteria è eccellente e il design è decisamente diverso rispetto alla maggior parte degli altri auricolari, quindi puoi provarli, soprattutto se hanno un bel sconto.

Coumi ANC-860 -
  • 7/10
    Il Design - 7/10
  • 7.5/10
    La Facilità d'Uso - 7.5/10
  • 6.5/10
    Qualità del Suono - 6.5/10
  • 8/10
    Durata della Batteria - 8/10
  • 8.5/10
    L'Accessibilità - 8.5/10
7.5/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

0 thoughts on “Recensione Cuffie TWS Coumi ANC-860

Leave a Reply

Your email address will not be published.