Recensione FS Mini Media Converter (MMC-GASFP-V): Che cos’è e perché ne hai bisogno?

Il convertitore multimediale FS Mini è una piccola scatola che ha il ruolo di interconnettere il cablaggio in fibra ottica con cavi Ethernet, convertendo essenzialmente le onde luminose dai cavi in fibra ottica nel segnale elettrico utilizzato con i cavi Ethernet RJ45 in rame. Se hai familiarità con le apparecchiature di rete, sai che questi dispositivi compatti sono essenziali per creare un’infrastruttura più grande e, a causa delle loro dimensioni e del prezzo, ora li puoi trovare ovunque. Ma, per le persone che non hanno familiarità con questi dispositivi, sappiate che l’utilizzo di un mini media converter FS può aiutare a collegare due switch Ethernet (o altri dispositivi che supportano SFP) su distanze molto grandi, dove la fibra ottica è l’unico tipo di cavo che può mantenere la trasmissione dei dati priva di interferenze e senza alcun impatto sulla velocità.

fs-mini-media-converter

VEDI PRODOTTO SU:

fs

Puoi anche connettere dispositivi di rete che supportano diversi formati multimediali e alcune persone si affidano a un convertitore multimediale per proteggere le apparecchiature interne dalle sovratensioni, comprese quelle da fulmini. E sono abbastanza affidabili in questo senso considerando che la fibra ottica non ha conduttività elettrica, quindi il fulmine non passerà attraverso il cavo, ma molto probabilmente lo distruggerà. Detto questo, FS ha reso disponibili più tipi di media converter, ma, per ora, diamo un’occhiata più da vicino al mini media converter MMC-GASFP-V e vediamo perché devi sceglierlo rispetto ai suoi concorrenti.

Il Design e la Qualità Costruttiva

Il mini media converter FS (MMC-GASFP-V) viene fornito in una piccola scatola e, oltre al dispositivo compatto, FS fornisce anche un power brick leggero (grande quanto il convertitore stesso) e il manuale utente, quindi nessun cavo o ricetrasmettitore, che è prevedibile considerando il prezzo. Il convertitore multimediale si chiama mini per un motivo ed è perché abbiamo a che fare con un dispositivo molto compatto, che misura 9,5 x 5,8 x 2,0 cm. Ciò significa che puoi essenzialmente metterlo ovunque senza creare inconvenienti, ma puoi anche usarlo in uno convertitore 1U a 12 slot e montarlo in un rack, insieme ad altri convertitori multimediali.

fs-mini-media-converter

Il dispositivo stesso è interamente realizzato in metallo (ad eccezione della PCB) ed è ricoperto da una finitura nera opaca, quindi il punto di un mini media converter è di essere il più discreto possibile. Alcuni anni fa ho testato l’EnGenius SkyKeyI che era un piccolo controller di rete con dimensioni simili al mini media converter FS e aveva una custodia magnetica, che permetteva di collegarlo facilmente a uno switch Ethernet.
E spero che FS segua un approccio simile anche con almeno alcuni dei suoi convertitori di media poiché è molto più facile schiaffeggiarlo sul lato di un dispositivo di rete, piuttosto che acquistare un chassis del convertitore multimediale.

Detto questo, sulla parte anteriore del mini media converter FS, puoi trovare una porta Ethernet RJ45 10/100/1000Base-T e accanto ad essa c’è uno slot SFP sostituibile a caldo che supporta connessioni in fibra da 1 Gbps. So che ci sono alcuni media converter che hanno la capacità di connettersi direttamente al cavo in fibra ottica, ma FS ha deciso di optare per un approccio più flessibile, permettendoti di collegare qualsiasi ricetrasmettitore che preferisci (da qualsiasi marca vuoi). Al di sotto di queste porte ci sono quattro LED, i primi due responsabili della porta in rame: se il LED TP/LNK è verde, la connessione è riuscita (lampeggerà durante la trasmissione dei dati) e il LED 1000M sarà fisso verde quando la porta Ethernet ha stabilito una connessione a 1 Gbps.

fs-mini-media-converter

Il LED successivo mostra lo stato della porta SFP, quindi il LED FX/LNK sarà verde quando la connessione è avvenuta con successo (lampeggiando significa che i dati vengono trasmessi).
Il LED PWR sarà verde fisso quando il mini media converter è acceso. Il mini media converter FS non è un dispositivo gestito da software, ma ha una piccola area di controllo nella parte inferiore con quattro interruttori per darti la possibilità di configurare il suo comportamento. Il primo switch abiliterà la funzione LFP (Link Fault Pass Through) ed è un modo per dire al convertitore che nel caso in cui la porta RJ45 Ethernet perda il collegamento, disconnetterà anche la trasmissione dati sulla porta in fibra.

Il secondo interruttore serve per abilitare la funzione ALS (Automatic Laser Shutdown) ed è un modo utile per spegnere l’alimentazione del trasmettitore SFP in caso di rottura della fibra. Il terzo e il quarto switch sono relativi al collegamento FX (dalla porta SFP + cavo in fibra ottica), quindi il terzo switch (FX Reset) interromperà l’alimentazione alla porta SFP se il collegamento FX non è attivo, ma riavvia l’alimentazione automaticamente pochi secondi dopo. L’ultimo switch ti permetterà di abilitare la modalità 100/1000M sulla porta FX.

Cosa c’è dentro un media converter FS?

Se hai intenzione di aprire la piccola custodia dell’MMC-GASFP-V, sappi che devi rimuovere una singola vite che è coperta da un piccolo adesivo di annullamento della garanzia (che si rompe facilmente), quindi tieni presente che perderai la garanzia. Dato che non ho bisogno di questi “inconvenienti” con i miei dispositivi elettronici, ho spinto il cacciavite attraverso l’etichetta e, dopo aver fatto scorrere il lato superiore della custodia, ho potuto vedere la PCB con alcuni dei suoi componenti.

fs-mini-media-converter
In questo modo, sono stato in grado di identificare un modulo magnetico PPT 2052Z PM6C-1001A 1000BASE-T, un chip IC GH23H 721649 e una EEPROM seriale a 2 fili ATMTC087 24C08N. Successivamente, ho capovolto la scheda (dopo aver rimosso due viti) e ho visto che c’era un pad termico che spingeva il calore verso l’involucro metallico. Inoltre, ho potuto identificare un micro-controllore STC15W204S 35T-SOP16 2105H2BK75XA, nonché un semiconduttore Toshiba 74HC04D CZA74570 e uno 74HC08D CYY50828.

Le Applicazioni

L’applicazione più comune consiste nell’utilizzare i media converter per collegare due dispositivi di rete su distanze maggiori. È ovvio che non tutti i dispositivi di rete supportano SFP, quindi, dove sono disponibili solo porte RJ45 in rame, puoi collegare due mini media converter + ricetrasmettitori FS e utilizzare un lungo cavo in fibra ottica per percorrere chilometri e non perdere nulla in termini di prestazioni. Potresti sapere che i cavi CAT perderanno il segnale dopo circa 100 metri e sono sensibili alle interferenze. I cavi in fibra ottica non hanno nessuno di questi punti deboli, quindi, se desideri interconnettere le reti di due edifici abbastanza distanti, un cavo in fibra ottica è l’opzione migliore.

fs-mini-media-converter

C’è ovviamente l’aspetto dei costi e, se non hai switch Ethernet o gateway che hanno slot SFP, l’utilizzo di questi piccoli convertitori di media ti farà risparmiare un sacco di soldi. Per verificare se c’è una perdita di prestazioni, ho prima interconnesso due switch Ethernet FS utilizzando due ricetrasmettitori FS (1000Base-SX compatibile generico) e un cavo in fibra ottica FS (Duplex OM3).
Vale la pena ricordare che gli switch Ethernet sono FS S3910-24TF e FS S3410-10TF-P – ovviamente entrambi supportano ricetrasmettitori SFP fino a 1000Mbps. Successivamente, ho collegato un computer al primo switch utilizzando un cavo CAT 6 e un altro computer al secondo switch Ethernet, sempre utilizzando un cavo CAT 6. In questo modo, ho eseguito un rapido test da LAN a LAN (di circa un’ora ogni esecuzione) e, dal cliente al server, ho visto una media di 908Mbps, mentre dal server al cliente, ho visto una media di 934Mbps.

fs-mini-media-converter

Successivamente, ho scollegato i ricetrasmettitori con il cavo in fibra ottica dagli switch e li ho collegati a un paio di mini media converter FS. Poi, ho preso due cavi Ethernet e ho collegato i media converter agli switch: un media converter per switch Ethernet, con solo il cavo in fibra ottica che collegava i mini media converter (quindi anche gli switch). Ho eseguito immediatamente un altro test da LAN a LAN e sembra che sia andato anche un po’ meglio di prima. Sono essenzialmente le stesse prestazioni, quindi nessuna perdita: in upstream ho visto una media di 910Mbps e downstream, ho visto una media di 936Mbps.

fs-mini-media-converter
I due mini media converter FS si sono surriscaldati dopo aver iniziato i test, ma l’esecuzione di questi test per così tante ore non ha mostrato nessun throttling, il che è fantastico. Altre applicazioni includono l’utilizzo di due mini media converter FS per proteggere i dispositivi da fulmini e altri tipi di sovratensioni. Ad esempio, è possibile collegare un convertitore multimediale a uno switch Ethernet (tramite cavo CAT), che viene quindi collegato ad un altro convertitore multimediale utilizzando un cavo in fibra ottica e quindi l’ultimo convertitore multimediale si collegherà a un punto di accesso esterno o a una telecamera. In caso di fulmine, friggerà solo il dispositivo esterno e molto probabilmente distruggerà il cavo in fibra ottica, ma lascerà tutto il resto illeso.

Un’altra applicazione più semplice potrebbe essere quella di connettere due dispositivi di rete, uno utilizzando uno slot SFP con un ricetrasmettitore e l’altro una porta Ethernet – non sono sicuro di quanto spesso possa verificarsi questa situazione, ma suppongo che sia possibile esaurire le altre porte da utilizzare.
Infine, alcuni di voi potrebbero chiedersi se è possibile utilizzare il mini media converter FS per collegare un dispositivo PoE a uno switch Ethernet non PoE e, sfortunatamente, non è possibile, ma è possibile utilizzare questo convertitore multimediale da slot SFP a Gigabit Ethernet PoE+ proprio per questo scopo, tralasciando la necessità di affidarsi agli adattatori PoE (che non costano molto meno e chiaramente non sono così flessibili nell’implementazione).

FS Mini Media Converter -
  • 8.5/10
    Il Design - 8.5/10
  • 9/10
    Facilità d'Uso - 9/10
  • 7.5/10
    Le Caratteristiche - 7.5/10
  • 9/10
    L'Accessibilità - 9/10
  • 7.5/10
    La Configurabilità - 7.5/10
8.3/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

0 thoughts on “Recensione FS Mini Media Converter (MMC-GASFP-V): Che cos’è e perché ne hai bisogno?

Leave a Reply

Your email address will not be published.