Recensione Kensington SD2000P USB-C 4K NanoDock

Kensington ha appena rilasciato il NanoDock USB Type-C 4K SD2000P ed è un dispositivo compatto, adatto soprattutto a coloro che desiderano un modo semplice per lo streaming di contenuti 4K dai laptop a uno schermo più grande, ma anche per collegare più periferiche a un ultrabook sottile (che di solito offre solo un paio di porte USB tipo-C). Ho già dato un’occhiata al Kensington SD5200T e all’SD1600P, il primo è una docking station Thunderbolt 3 che è più che capace di sostenere due monitor a una risoluzione 4K e può anche ricaricare la batteria del laptop, mentre l’SD1600P si concentra molto di più sulla portabilità, sul supporto per il passaggio della corrente e la gestione di solo un monitor 4K. Il Kensington SD2000P è posizionato da qualche parte nel mezzo, poiché offre un set di funzionalità simile all’SD1600P, ma, inoltre, è dotato di un power brick per ricaricare tutti i dispositivi collegati, proprio come l’SD5200T (ma non è un dock Thunderbolt 3).

kensington-sd2000p

Mentre alcuni anni fa la maggior parte delle persone avrebbero dato una occhiata ai notebook che avevano iniziato a rimuovere le porte USB (così come la porta Ethernet) ed erano convinti che questa fosse solo una moda passeggera, beh, siamo arrivati al punto in cui dovevamo accettare il fatto che i notebook sottili e i dock / dongle devono essere usati insieme. La ragione di ciò è la portabilità, che richiede la rimozione delle porte più grandi (tipo USB A e anche Ethernet) e l’uso delle nuove porte USB tipo-C che sono migliori e più piccole.

Sfortunatamente, il mercato degli accessori non ha tenuto il passo, quindi la maggior parte dei dispositivi periferici utilizzano ancora il vecchio standard USB. Ecco perché i dispositivi come il Kensington SD2000P saranno una necessità per molto tempo (fino a quando ogni accessorio sarà in grado di connettersi in modalità wireless utilizzando un protocollo affidabile probabilmente non ancora inventato), cioè, se si utilizza un ultrabook – invece, i laptop gaming hanno una vasta gamma di porte.

kensington-sd2000p

L’SD2000P non si assomiglia agli altri dock Kensington, poiché ha evitato gli angoli arrotondati e, invece, ha deciso di usare una semplice scatola quadrata, con la metà delle dimensioni dell’SD5200T (il NanoDock misura 9.57 x 9.57 x 1.98 centimetri). Ma non lasciarti ingannare, l’SD2000P è sorprendentemente elegante, l’intero dispositivo sembra fatto di un singolo pezzo (anche se non lo è), con la superficie superiore coperta da una finitura nera lucida (è una calamita per la polvere), mentre i lati sono nero opaco e l’area inferiore è coperta da un rivestimento morbido al tatto.

Il Kensington SD2000P può essere considerato portatile, ma, se hai bisogno del power brick, diventerà un po’ difficile di portarlo, quindi, a questo proposito, appartiene alla categoria delle docking station stazionarie, che funziona meglio se lasciato sulla scrivania con tutte le periferiche collegate e, così, crea facilmente un sistema plug-and-play con il tuo laptop. È importante sapere che se non hai bisogno di caricare la batteria del tuo portatile, allora il Kensington SD2000P funzionerà benissimo usando la batteria del computer (quindi non devi portare il power brick in giro se non è necessario).

kensington-sd2000p

Ho provato a trovare se ci sono dei piedini in silicone che assicurassero che il dispositivo non si muova quando sono collegati più cavi, ma sembra che Kensington abbia deciso di non includerli; invece, sul fondo, ha aggiunto quattro fori in cui è possibile attaccare la piastra di montaggio VESA, quindi il dock può essere facilmente montato sul retro di un monitor (attenzione che la piastra è venduta separatamente). Per accendere il NanoDock SD2000P, devi collegarlo al power brick e, quando è acceso, vedrai un piccolo LED blu brillante sul lato anteriore del dock. Accanto al LED, c’è una porta USB di tipo C che usa la tecnologia Power Delivery, in modo che possa ricaricare la batteria dei tuoi dispositivi (ho collegato un Google Pixel 2 XL e mi ha mostrato che si stava caricando rapidamente, il che significa che supporta la Ricarica Rapida – 5V / 3A) e due porte USB tipo-A adatte anche per ricaricare la batteria di un paio di dispositivi (5 V / 2.4 A – supporta fino a 5 Gbps di velocità di trasferimento).

Sul lato destro, c’è la porta di alimentazione e, accanto, c’è un’altra porta USB di tipo-C che, come suggerisce l’icona, è adatta per collegare il laptop, poiché può fornire fino a 60W di potenza. L’SD5200T offre fino a 85 W che è più che sufficiente per caricare un MacBook Pro da 15 pollici, quindi sono sufficienti 60W? Quando il computer non è sotto carico, sarà necessario circa 30 W per rimanere acceso, quindi 60 W potrebbero essere sufficienti per ricaricare la batteria del portatile con un uso moderato (senza giochi o editing pesante).
Info: il Kensington SD2000P non è un dock Thunderbolt 3, ma si connetterà comunque ai computer portatili dotati di questo tipo di porte, sarà solo limitato alle prestazioni dell’USB-C 3.1 (5 Gbps invece dei 40 Gbps del Thunderbolt 3).

kensington-sd2000p

Sul retro, l’SD2000P offre un DisplayPort v1.2++ per collegare il tuo ultrabook a un display 4K (4096 x 2160p), ma supporta solo fino a 30 Hz, il che non è poi un problema se lo usi in un ufficio o per l’editing di immagini, ma, se hai intenzione di eseguire un gioco, la frequenza di aggiornamento di 30 Hz non sarà sufficiente, quindi è meglio utilizzare un monitor a una risoluzione più bassa (1440p o 1080p) o semplicemente optare per una docking station più potente. Accanto a DisplayPort, c’è una porta HDMI v1.4 che supporta anche una frequenza di aggiornamento fino a 30Hz su un monitor 4K, ma, sfortunatamente, l’SD2000P non può gestire due monitor contemporaneamente, quindi devi scegliere tra HDMI o la connessione DisplayPort.

Inoltre, il dock è dotato di una porta Gigabit Ethernet, quindi, se il segnale WiFi non è eccezionale, puoi collegare il tuo smartphone o laptop sottile alla rete cablata attraverso l’SD2000P (ma ho notato che solo il dispositivo collegato alla porta USB-C principale otterrà l’accesso a Internet). L’ultima area di interesse è sul lato sinistro, dove è possibile trovare uno slot Kensington (la caratteristica che ha reso l’azienda famosa in tutto il mondo).

kensington-sd2000p

Poiché molti utenti collegheranno un SSD o un HDD esterno al Kensington SD2000P, ho deciso di testare le prestazioni di archiviazione del dock. Per fare ciò, ho preso un drive SSD esterno Samsung T5 (256 GB) e, prima di tutto, ho testato le sue prestazioni di lettura / scrittura mentre si collegava direttamente al laptop (usando una porta USB-C, non una Thunderbolt 3). Ciò mi ha dato i seguenti risultati: la velocità di lettura sequenziale è stata 428,9 Mbps e la velocità di scrittura sequenziale è stata 429,5 Mbps. Successivamente, ho collegato il dock al laptop e all’unità SSD T5 e ho eseguito lo stesso test: questa volta, la velocità di lettura sequenziale è stata 415.17 Mbps, mentre la velocità di scrittura sequenziale è stata 420,56 Mbps (come si può vedere, il dock quasi non ha fatto alcuna differenza, quindi avrà poco o nessun impatto sulle prestazioni dei tuoi dispositivi di archiviazione collegati).

La Conclusione

Se hai un ultrabook sottile, dovrai ovviamente utilizzare un dock per collegare le tue periferiche, ma il Kensington SD2000P non è solo un’altra docking station, è un dispositivo minimalista ben realizzato che può essere portatile o fisso (a seconda se hai bisogno di ricaricare la batteria del tuo laptop), quindi incoraggia un sistema plug-and-play, dove puoi facilmente scambiare il tuo laptop con un solo cavo. Certamente, il dock viene fornito con il minimo delle porte USB e non ci sono porte audio, ma l’SD2000P è stato creato per offrire una connessione affidabile a un monitor 4K esterno (a 30 Hz) e per ricaricare la batteria di un laptop più piccolo, mentre anche collegandosi a Internet, quindi, se questo è ciò che ti serve da una docking station, allora l’SD2000P farà il suo lavoro perfettamente.

Recensione Kensington SD2000P
  • 9/10
    Il Design - 9/10
  • 9/10
    La Facilità d'Uso - 9/10
  • 9.2/10
    Le Caratteristiche - 9.2/10
  • 7.9/10
    L'Accessibilità - 7.9/10
8.8/10

Leave a Reply

Your email address will not be published.