Recensione Kensington UVStand (supporto per monitor con sanificazione UVC)

Il Kensington UVStand con sanificazione UVC è stato sviluppato per rispondere all’esigenza di disporre di un modo rapido e affidabile per mantenere i nostri dispositivi periferici privi di batteri o virus dannosi. Naturalmente, UVC non dovrebbe essere preso come un sostituto assoluto all’uso dell’alcol isopropilico, ma come un mezzo complementare per mantenere sempre pulite le tastiere e i mouse, soprattutto ora, quando l’igiene non è mai stata così importante.

kensington-uvstand

Vedi Kensington UVStand su:
kensington-logo

Le lampade UV sono state utilizzate per igienizzare i dispositivi elettronici per quasi un decennio, ma l’approccio di Kensington è probabilmente il più sicuro che ho visto finora perché il contenitore funzionerà solo quando è chiuso, quindi non c’è possibilità di contatto con la pelle o gli occhi e lì c’è spazio sufficiente per aggiungere più di una tastiera e il mouse. Quindi, devi essere in grado di inserire anche i tuoi smartphone e tablet.

Vale la pena notare che ho visto un altro supporto per monitor con UV da Flexispot, ma il produttore ha lasciato la luce UV all’aperto, appena posizionata sotto il supporto stesso. E questa significa che ci sono alcuni potenziali rischi. L’esposizione diretta con la pelle può causare eruzioni cutanee e ustioni e, in nessun caso, dovresti puntarlo direttamente sugli occhi poiché i raggi UVC possono danneggiare la cornea. Inoltre, Kensington è in grado di controllare il corretto flusso di radiazioni che viene dato alle superfici, mentre una lampada UV ha un flusso inferiore e questo può portare a un uso improprio (troppo poco tempo per la disinfezione).

kensington-uvstand

Prima di andare avanti e controllare il dispositivo stesso, devo raccontare una storia personale spaventosa che la maggior parte delle persone sa che può accadere ad altri, ma non a loro. Ho ottenuto un lavoro come programmatore qualche anno fa e il ragazzo che stavo sostituendo è andato perché aveva dei nuovi problemi di salute. Per essere preciso, gli è stata diagnosticata la tubercolosi e il motivo per cui ha smesso è perché l’ha preso dalla tastiera al lavoro (è stato testato e il bacillo era presente sulle periferiche del computer). Quindi, il mio capo di allora era molto irremovibile su di noi pulendo accuratamente le nostre tastiere e mouse ogni giorno con alcol isopropilico e l’intero processo richiedeva alcuni minuti per essere eseguito correttamente.

Se avessimo utilizzato un dispositivo come il supporto per monitor di sanificazione UVC Kensington, il processo avrebbe potuto essere potenzialmente più veloce, meno disordinato e, forse, anche più economico a lungo termine. La linea di fondo è che mantenere pulite le tue periferiche è qualcosa da prendere molto sul serio, specialmente se lavori in un ufficio transitato da molte persone.
Detto questo, Kensington ha costruito il supporto per monitor per ospitare monitor che pesano fino a 18kg, quindi un monitor o una TV più grande verrà gestita bene.

kensington-uvstand

E per garantire che il supporto sia abbastanza solido per un uso prolungato, Kensington ha utilizzato l’alluminio per lo scomparto, ma ha anche fatto affidamento sulla plastica per il telaio anteriore e posteriore. La porta è realizzata in acciaio SPCC, quindi sembrerà un po’ diversa dal resto del corpo del supporto del monitor. La porta può essere facilmente sollevata e regolata in posizione utilizzando la linguetta in pelle per consentire di riporre i dispositivi nello scomparto. La parte esterna del supporto del monitor è coperta da una finitura nera opaca e ha un aspetto più industriale invece di concentrarsi su un design più appariscente. Quindi sì, le PMI e le imprese più grandi sono il pubblico di riferimento e per una buona ragione, poiché gli uffici ad alto traffico sono i luoghi in cui i germi possono più facilmente avere un grave impatto sulla salute dei datori di lavoro.

Nella parte superiore dello scomparto, c’è un pezzo notevolmente più grande (dove puoi mettere il tuo monitor o anche un laptop) ed è realizzato in MDF rivestito in PVC. Sul lato posteriore del UVStand c’è un connettore di alimentazione e, come previsto, non ci sono altre aperture intorno al dispositivo, ad eccezione dello sportello anteriore. All’interno dello scomparto non c’è vernice, solo una semplice finitura in alluminio e ci sono alcune sezioni ritagliate sul soffitto per consentire alla luce UVC di illuminare i tuoi dispositivi. Lo scomparto è abbastanza grande, misura 59.8 x 29.5 x 12.6 centimetri, quindi una tastiera di dimensioni standard, un mouse e un telefono possono essere inseriti con facilità, ma tieni presente che solo la superficie esposta verso l’alto verrà igienizzata, quindi non impilare i dispositivi.

kensington-uvstand

Sul lato destro della porta, è presente un pulsante rettangolare con un LED che lampeggerà in blu durante il processo di sanificazione e, al termine, il LED diventerà blu fisso. Nel caso in cui il dispositivo non sia in grado di eseguire il processo di sanificazione, il LED inizierà a lampeggiare in rosso e, se uno o più LED UV vengono danneggiati, il che significa che non è possibile raggiungere la completa sanificazione dei dispositivi, il LED lampeggerà in rosso e blu a intermittenza. La cosa interessante è che, a meno che la porta non sia completamente chiusa, il pulsante sensibile al tocco non attiverà il processo di sanificazione. E questa è una buona cosa soprattutto se hai bambini curiosi, poiché come ho detto prima, l’esposizione ai raggi UVC sulla pelle e sugli occhi può essere dannosa.

L’intero processo richiede 10 minuti, indipendentemente da quanti dispositivi aggiungi nel contenitore e non sentirai alcun suono poiché è completamente silenzioso. Mi sarebbe piaciuto vedere una qualche forma di scansione, in modo che il supporto per monitor di sanificazione Kensington sapesse quanto è grande la superficie che deve essere disinfettata e il processo non avrebbe un timer fisso.
Kensington afferma che il dispositivo è in grado di eliminare fino al 99,9% di batteri e virus su qualsiasi superficie esposta entro quei 10 minuti, ma parliamo di ciò che è nella mente di tutti. Quanto è efficace contro l’ultimo virus che ha giocato con il nostro stile di vita negli ultimi due anni?

kensington-uvstand

Sfortunatamente, non esiste una risposta chiara a questa domanda perché almeno una fonte afferma che l’esposizione alle lampade UV (o, nel nostro caso, al supporto del monitor UV-C) può effettivamente portare all’inattivazione del virus , quindi sembra essere efficace al riguardo. Dovresti comunque seguire tutte le buone pratiche per assicurarti di essere protetto (usa alcol isopropilico, lavati regolarmente le mani e così via).

La Conclusione

Sebbene l’idea non sia assolutamente nuova, Kensington è riuscita a creare un adeguato scomparto di sanificazione UVC che non ti danneggerà in alcun modo e, come bonus, funge anche da supporto per monitor. Ho scoperto che funziona benissimo anche come supporto per laptop poiché di solito dovevo piegarmi sul mio notebook e ora posso ottenere una postura migliore. Tieni presente che si tratta di un dispositivo grande e più pesante di quanto ti aspetti, ma funziona come previsto e può aiutarti a mantenere le tue periferiche, così come il tuo telefono o tablet, pulite da batteri e virus. Non sono sicuro di quanti di voi abbiano bisogno di questo tipo di dispositivi nella propria casa, ma in un ufficio molto trafficato, questo è un must.

Kensington UVStand -
  • 8/10
    Il Design - 8/10
  • 9.5/10
    La Facilità d'Uso - 9.5/10
  • 8.5/10
    Le Caratteristiche - 8.5/10
  • 8/10
    L'Accessibilità - 8/10
8.5/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Leave a Reply

Your email address will not be published.