Recensione Maxcio Diffusore di Aromi Intelligente

Se siete fermamente convinti che gli oli essenziali possano migliorare il vostro benessere, allora sicuramente avrete familiarità con quei diffusori di aromi. Ma sapevate che ci sono anche diffusori di aromi intelligenti? Esatto, dispositivi come il diffusore di aromi smart Maxcio può realizzare il tuo sogno. La più grande differenza tra i dispositivi generici e il diffusore di aromi smart Maxcio è che può eseguire il controllo remoto e il controllo vocale, quindi, se avete un assistente intelligente, come Google Home, Amazon Alexa, finché hai un telefono con rete 4g, puoi controllare questo dispositivo in qualsiasi tempo e da qualsiasi luogo usando un’app dedicata(SmartLife e Tuya Smart)per consentirvi di controllare le sue funzioni in remoto.
Inoltre, puoi impostare il timer per accendere e spegnere automaticamente la macchina tramite l’App. E l’App ha la funzione di controllo dei dispositivi di condivisione famiglia, i membri della famiglia che hanno l’account dell’App possono controllare i stessi dispositivi sui loro telefoni.

maxcio-diffusore-di-aromi-intelligente

amazon

Naturalmente, il dispositivo ha mantenuto tutte le caratteristiche di base del diffusore di aromi “tradizionale”, come la dipendenza dalla tecnologia ad ultrasuoni per creare i vapori d’acqua (gli stessi presenti su alcuni umidificatori) o la luce LED ambientale complementare. Ma abbiamo davvero bisogno di un diffusore di aromi intelligente? Questo tipo di dispositivi è ovviamente di natura passiva, il che significa che oltre a cambiare l’acqua e gli oli essenziali, non dovete prestare molta attenzione ad esso, ma l’integrazione con gli assistenti intelligenti può mettere in evidenza la possibilità di alcune routine di automazione interessanti insieme a altri dispositivi intelligenti. Detto questo, diamo un’occhiata più da vicino al diffusore di aromi intelligente Maxcio e scopriamo se dovrebbe avere un posto nelle nostre case o no.

Il Design e la Funzionalità

Ciò che differenzia il diffusore di aromi intelligente dal dispositivo normale è il chipset wireless integrato, così come l’antenna WiFi e, poiché entrambi saranno nascosti all’interno della custodia, Maxcio ha potuto progettare il suo diffusore di aromi in qualsiasi modo. E ha scelto la custodia simile a un vaso in forma di cavolo coperto da una finitura in finto legno, un approccio che è tutt’altro che unico da quando l’ho visto con altri marchi.

maxcio-diffusore-di-aromi-intelligente

Tuttavia, trova il giusto equilibrio tra forma e funzione e, dal momento che sta molto bene sul tavolino, posso capire perché è una scelta così popolare. La custodia in plastica è robusta e, in modo simile agli altri diffusori di aromi che ho testato (come Levoit Premier 100), il dispositivo è diviso in due parti principali che non sono attaccate, ma la sezione superiore si trova semplicemente sulla base. Avrei preferito se ci fosse un modo per collegare le due parti insieme dal momento che un bambino potrebbe trovare affascinante correre con la parte superiore, quindi potresti voler posizionarlo fuori portata. E questo ci porta alle sue dimensioni che sono 16.8 x 21.4 centimetri (diametro x altezza).

Ciò significa che nonostante abbia un contenitore più grande (400 ml), sembra che il diffusore di aroma intelligente Maxcio non voglia più spazio dalla scrivania rispetto al Levoit Premier 100, quindi è un punto positivo. Ma c’è anche un aspetto negativo dal momento che non sono riuscito a trovare da nessuna parte se la plastica sia priva di BPA, quindi suppongo che non lo sia, il che è tutt’altro che ideale al giorno d’oggi. In termini di peso, il diffusore di aromi intelligente pesa 467 grammi e, dopo aver aggiunto acqua, la base diventa più pesante (ovviamente), aggiungendo un po’ di stabilità al dispositivo; ci sono anche i tre piedini inferiori con cuscinetti in silicone per tenerlo in posizione.

maxcio-diffusore-di-aromi-intelligente

Se togli la parte superiore, potrebbe non diventare immediatamente ovvio come tutto funziona poiché ci sarà un altro strato di plastica attaccato al cono di plastica (ha il ruolo di proteggere la plastica esterna, oltre a guidare la nebbia all’esterno del contenitore) e la base rimarrà altrettanto segreta sul suo ruolo, esponendo solo il contenitore in cui è possibile versare acqua e oli essenziali (il rapporto raccomandato è 2-3 gocce di olio essenziale per ogni 100 ml di acqua – si dovrebbe sempre usare oli essenziali naturali, poiché quelli sintetici possono danneggiare il prodotto a lungo termine).

Come ho detto nell’introduzione, la tecnologia utilizzata dai diffusori di aromi è la vibrazione ultrasonica, quindi, dopo aver aggiunto il liquido nel contenitore, chiuso la parte superiore e avviato il dispositivo, una membrana all’interno del diffusore inizierà a vibrare a una frequenza ultrasonica che dovrebbe trasformare l’acqua e gli oli nella nebbia. Come nota a margine, dopo aver aperto la custodia, ho anche potuto identificare il modulo a bassa potenza TYWE3S POORD009248 con connettività WiFi integrata e il piccolo ventilatore COOLCOX BF5015L12S che prende aria dalla parte inferiore del dispositivo.

maxcio-diffusore-di-aromi-intelligente

Per avviare effettivamente il dispositivo, oltre ad aggiungere acqua e oli essenziali, dovrai utilizzare i due pulsanti sulla parte anteriore del diffusore di aroma intelligente Maxcio, il primo cambia il LED che brilla intorno alla custodia e si illumina dall’apertura superiore (lo devi premere una volta per accendere il LED che inizierà a scorrere tra i colori disponibili – premere di nuovo per bloccare un colore preferito; tienilo premuto per spegnere il LED), mentre il secondo pulsante ha il ruolo di regolare la quantità di Nebbia che sta andando da generare (se lo premi una volta, genererà una nebbia leggera e se lo premi due volte, l’acqua diventerà una nebbia fitta).

Il pulsante Nebbia è anche dedicato alla connessione WiFi (sotto di essa ci sarà un LED giallo lampeggiante), quindi dovrai premerlo a lungo per collegarti alla rete WiFi. Prima di ciò, dobbiamo scaricare e installare l’applicazione Smart Life (compatibile con sistema operativo Android e iOS) su un dispositivo mobile. Ho già usato questa app con Gosund Smart Plug (fino a quando il produttore non è passato a un’app “più proprietaria”), quindi avevo già registrato un account (quando registri un nuovo account, dovrai farlo via e-mail o utilizzando un numero di telefono e l’app richiederà l’accesso alla tua posizione se vuoi vedere alcune informazioni meteo).

Ma c’è anche la modalità AP che, quando la luce lampeggia rapidamente, se tieni premuto il pulsante “ON/WiFi” per 5 secondi (fino a quando la luce lampeggia lentamente), puoi fare clic su “Metodo alternativo” e “Modalità AP” per accedere all’interfaccia di configurazione AP. Quindi fai clic su “La luce di conferma lampeggia lentamente” per selezionare il WiFi collegato al telefono corrente e inserire la password WiFi e fare clic su “Conferma”. Dopo, devi fare clic su “Connetti ora”, puoi saltare la pagina dell’elenco WiFi e selezionare Smart Life-XXX, quindi tornare all’app. Al termine della configurazione, la luce LED smette di lampeggiare.

maxcio-diffusore-di-aromi-intelligente

Dopo aver ottenuto l’accesso all’app Dashboard, puoi creare una nuova Casa o utilizzarne una già esistente e quindi, nell’angolo in alto a destra, toccare il segno Più per aprire l’elenco di tutti i dispositivi compatibili: qui, dai Piccoli Elettrodomestici, devi selezionare Diffusore, poi devi tenere premuto il pulsante Nebbia sul diffusore di aromi Maxcio fino a quando il LED verde inizia a lampeggiare. Successivamente, ti verrà chiesto di inserire la password WiFi sulla tua rete locale (solo 2.4 GHz) e quindi attendere fino a quando non vedrai che il dispositivo è stato aggiunto correttamente e il LED lampeggiante diventerà fisso.

Passerai quindi all’interfaccia utente dedicata e la prima cosa che vedrai è un quadrante a colori di grandi dimensioni e tre opzioni in alto, una per il Gradiente, la seconda per Fisso e l’ultima per la Luce Notturna. Se vuoi che il LED scorra tra i colori, scegli Gradiente (Fisso è autoesplicativo) e se vuoi una luce più calda, puoi selezionare Luce Notturna (il giallo sembra essere l’unica opzione) – ognuno dei tre tipi di luci ti consentono di regolare la luminosità. Se guardi nella parte inferiore dell’interfaccia, noterai che per tutto questo tempo eravamo nella sezione Luce, che è la terza disponibile.

maxcio-diffusore-di-aromi-intelligente

Il primo si chiama Acceso e accende o spegne il diffusore di aromi; la seconda opzione è lo Spruzzo e qui hai un grande cerchio che quando toccato passerà attraverso la modalità Debole, Forte o Spento (lo stesso ruolo del pulsante Nebbia) e puoi anche impostare un timer per quando lo Spruzzo si spegnerà (il LED rimarrà abilitato). La quarta opzione è la Pianificazione e ti consente di impostare una pianificazione per la Luce e lo Spruzzo, in modo da poter impostare quando i LED si accenderanno o cambieranno in un colore o modello diverso, nonché impostare quando lo spruzzo sarà abilitato / disabilitato e quale modalità verrà eseguita in quel momento: puoi impostare più pianificazioni.

Nell’angolo in alto a destra, c’è un’icona a forma di penna: lo devi premere per accedere alle impostazioni. Qui, sarai in grado di modificare l’icona, il nome e la posizione, visualizzare alcune informazioni sul dispositivo (inclusa la potenza del segnale), aggiornare il firmware e altre impostazioni, ma uno dei punti salienti del dispositivo sono stati il Controllo di Terze Parti, quindi ho deciso di associare il diffusore di aromi intelligente a Google Assistant (funzionerà anche con Alexa, Tecent Xiaowei e DuerOS). Non sarai in grado di farlo dall’app Smart Life (puoi solo leggere le istruzioni), ma direttamente dall’app Home: apri Impostazioni > Altre impostazioni (da sotto Servizi dell’Assistente Google) > Assistente > Domotica > Dispositivi e premere il segno ‘Più’ blu; qui, controlla l’app Smart Life e dopo che l’associazione ha avuto esito positivo, sarai in grado di utilizzare frasi come Hey Google, accendere (o spegnere) il diffusore (o la luce del diffusore).

Se vuoi collegare il dispositivo da Amazon Alexa, devi aprire l’app “Amazon Alexa”, accedere alla sezione “Home” e selezionare “Abilità”. Puoi, devi inserire “Smart Life” nella barra di ricerca e toccare “Abilita” per aggiungere l’abilità. Successivamente, devi inserire il nome e la password dell’account APP “Smart Life” e toccare “Link Now” per continuare. Dopo che il collegamento ha avuto successo, chiudi la finestra e torna all’App di Alexa. Ma non è finito perché devi toccare “Smart Home”, selezionare “Dispositivi” e quindi toccare “Scopri”. Così, Alexa scoprirà i dispositivi e dopo circa 20 secondi, i dispositivi verranno visualizzati nell’elenco.

maxcio-diffusore-di-aromi-intelligente

Dal momento che abbiamo coperto praticamente tutto ciò che riguarda l’app, è tempo di vedere quanto tempo impiegherà il diffusore di aromi intelligenti Maxcio a finire l’acqua nel contenitore. Usando la tazza fornita, ho aggiunto 400ml di acqua e alcune gocce di olio essenziale e ci sono volute circa 16 ore affinché il dispositivo finisse l’acqua con l’impostazione di Nebbia più bassa (quando il contenitore è vuoto, il diffusore di aromi si spegne automaticamente). È importante sapere che, come con altri diffusori di aromi, lo devi tenere lontano dai mobili poiché gli oli possono macchiarle dopo un certo periodo di tempo e anche assicurarsi che la superficie sotto il dispositivo sia impermeabile, considerando che la nebbia può creare una piccola pozza al di sotto.

La Conclusione

Il diffusore di aromi smart Maxcio riesce sia a umidificare la tua stanza (fino a un certo punto) sia ad aggiungere un po’ di profumo all’aria, potenzialmente migliorando il tuo umore, permettendoti di rilassarti o concentrarti meglio sui tuoi studi. Ciò significa che funziona perfettamente come un diffusore di aromi normale, quindi l’integrazione dell’app era davvero necessaria? All’inizio ero un po’ scettico poiché pensavo che potevo solo cambiare il colore del LED e aumentare o diminuire l’intensità della nebbia, ma sono stato sorpreso dalla capacità di creare più azioni programmate, quindi potevo facilmente cambiare come si comporterà il dispositivo in determinati periodi di tempo; ma non è tutto poiché potevo anche integrarlo con Amazon Alexa e Google WiFi per poter controllare il dispositivo con la voce, insieme ad altri dispositivi IoT, quindi sì, vedo la sua utilità come un prodotto IoT.

amazon

Diffusore di aromi smart Maxcio
  • 8.3/10
    Il Design - 8.3/10
  • 8.5/10
    La Facilità d'Uso - 8.5/10
  • 9/10
    Le Caratteristiche - 9/10
  • 8/10
    L'Accessibilità - 8/10
  • 7.5/10
    La Qualità di Costruzione - 7.5/10
8.3/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *