Recensione Pixel Liber Luce LED RGB Tascabile

Pixel Liber è una luce LED RGB che può avere un impatto significativo sulla qualità delle tue foto e può anche aumentare il valore della tua produzione video senza richiedere l’investimento di una grossa somma di denaro. E questo significa che il pubblico di destinazione è costituito principalmente dai vlogger, oltre che dai fotografi principianti, ma può essere utile per molto di più. Questo perché è portatile e ha una batteria interna, quindi i professionisti possono facilmente utilizzare le varie modalità colore per creare composizioni straordinarie. Ho visto questi effetti sui video di YouTube, sulle fantastiche foto di marketing e sulle composizioni artistiche, quindi il limite è l’immaginazione dell’utente.

pixel-liber

VEDI PRODOTTO SU:pixel

Il Pixel Liber promette una rappresentazione accurata della temperatura di colore tra toni caldi (2500K) e freddi (fino a 8500K), 604 lumen quando i LED sono impostati su una luminosità bianca calda massima e ci sono 66 LED per consentire l’uso di fino a 16 milioni di combinazioni. Inoltre, il Pixel Liber è dotato di una batteria da 3000mAh che dovrebbe durare quasi tre ore ed è presente anche un display integrato che consente di regolare il comportamento dei LED dall’unità stessa. Inoltre, Pixel Liber può anche essere accoppiato a un’app, quindi puoi facilmente cambiare le luci dal tuo telefono: è bello vedere che Pixel ha seguito la strada dell’app poiché mancava da alcune delle versioni precedenti, come il G1S. Detto questo, diamo un’occhiata più da vicino alla luce tascabile RGB e vediamo se è un’opzione migliore rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti.

Il Design e la Qualità Costruttiva

Pixel ha preso molto sul serio il termine tascabile e ha progettato il Liber RGB in modo tale da poter entrare effettivamente nella tasca dei jeans. In effetti, abbiamo a che fare con un dispositivo rettangolare principalmente in metallo e misura 1,0 x 6,0 x 1,5 cm, il che lo rende abbastanza compatto tra i suoi pari. La qualità costruttiva è eccellente, soprattutto grazie al telaio metallico, ma anche la parte posteriore in plastica sembra tutt’altro che economica. Il dispositivo è ricoperto da una finitura nera opaca, ad eccezione del nero lucido dove si trova il piccolo schermo. E, naturalmente, la parte frontale è ricoperta da una plastica bianca semitrasparente, così puoi vedere il modo in cui sono posizionati i LED.

pixel-liber

Dopo aver aperto la scatola, ho potuto vedere subito che Pixel ha aggiunto un diffusore in silicone e non prendere alla leggera questo accessorio perché funziona molto bene nel convertire la luce dura che arriva direttamente dai LED in una tonalità più dolce, cosa molto utile sia per i ritratti che le foto dei prodotti. Mi è piaciuto molto lo strumento del braccio collegato al Pixel G1S poiché poteva regolare la posizione della luce abbastanza facilmente.

Il produttore è andato contro questa scelta con il Pixel Liber e otteniamo un braccio metallico con cuscinetti a sfera che è sicuramente utile per regolare l’angolo della luce. Ma devi procurarti un treppiede separato su cui puoi montare il Pixel Liber. E hai due fori dedicati, uno sul lato destro, l’altro nella parte inferiore del dispositivo. I controlli sono sul lato sinistro e, al centro, c’è un interruttore di accensione metallico rosso che si trova accanto a un connettore USB-C e una rotellina di regolazione. Se accendi Pixel Liber, il piccolo display in bianco e nero sul retro della luce tascabile RGB si accenderà, insieme ai LED frontali. Il display è OLED e sembra molto nitido.

pixel-liber

Prima di controllare l’interfaccia del display, devo menzionare che la custodia è magnetica, quindi puoi collegare il dispositivo a qualsiasi superficie metallica. E sì, si è rivelato utile molte volte, soprattutto quando non avevo un treppiede a portata di mano, ma ho anche notato che il magnete non è molto forte e, a seconda della superficie fissata, a volte ho dovuto rimuovere la cover in silicone, altrimenti la luce tascabile RGB scivolerebbe verso il basso. All’interno della confezione, Pixel ha aggiunto quattro piastre metalliche con adesivo che puoi utilizzare per fissare magneticamente la luce tascabile RGB a qualsiasi tipo di superficie.

Il Display e i Controlli

Dopo aver acceso il Pixel Liber, la prima informazione che verrà visualizzata sul piccolo schermo è la batteria residua, se c’è una connessione a uno smartphone tramite Bluetooth e, un po’ più in basso, puoi regolare la luminosità e la temperatura del colore. Per fare ciò, devi spostare la rotellina verso l’alto o verso il basso e, dopo che sei soddisfatto del risultato, fai clic sul quadrante per passare all’opzione successiva.

pixel-liber

Per cambiare lo schermo, premi a fondo la rotellina: il prossimo set di opzioni ti consentirà di cambiare l’HSI. Ciò significa che puoi regolare la tonalità, la luminosità e la saturazione. Il prossimo set di opzioni ti consente di regolare i livelli RGB e, infine, potrai muoverti attraverso vari scenari preimpostati. Questi includono la riproduzione di una candela, la luce della polizia, un’ambulanza, SOS e altro ancora.

L’App

Oltre ai controlli fisici, Pixel Liber può essere utilizzato anche insieme a un’app mobile che, a quanto pare, è disponibile sia su dispositivi iOS che Android. L’app si chiama Pixel Link e una rapida ricerca sullo Store ha rivelato un sacco di giochi, quindi ho semplicemente scansionato il codice QR. Dopo aver installato l’app, ho dovuto darle accesso al Bluetooth e ho potuto aggiungere un nuovo dispositivo (dal collegamento). Dopo aver acceso Pixel Liber tramite l’interruttore rosso, l’app ha immediatamente rilevato il dispositivo. E poi potrei andare alle impostazioni Dimming, che è dove otterrai praticamente lo stesso set di opzioni che ho visto usando il display e i controlli fisici.

pixel-liber

Quindi, potevo regolare il CCT (luminosità e temperatura del colore), l’HSI (un cerchio di colore, che consente una selezione molto più semplice rispetto a quanto faresti usando i controlli sul dispositivo), l’RGBW (può essere una mappa di tonalità o cursori) e la fotocamera. Quest’ultima opzione è una novità e ti permette di puntare la fotocamera verso un oggetto, selezionare il colore di una porzione e immediatamente, la luce passerà a quel colore. E funziona benissimo finché l’app funziona. Nellaa maggior parte delle volte non lo farebbe .
Posso ottenere circa 10-15 secondi prima che l’app si arresti in modo anomalo su un iPhone 12. Spero che Pixel si concentri un po’ di più sull’app e risolva i suoi problemi attuali perché c’è un chiaro potenziale per essere un’aggiunta degna.

Le Prestazioni

Se sei nel settore della fotografia o della videografia, allora sai che una luce RGB tascabile può essere indispensabile per determinate applicazioni, ma non tutte funzionano allo stesso modo. Nel caso del Pixel Liber, il produttore ha reso disponibili alcuni valori sulle prestazioni del dispositivo quando la luminosità è impostata al 100%. I risultati di laboratorio mostrano una media di 1780 lux con una luce bianca calda a circa 0.3 metri di distanza dai LED, quindi ho deciso di spingere la temperatura del colore a 2500 K e ho controllato con il mio misuratore e, a poco più di 25 cm, ho visto circa 1700 lux.

Andando più lontano a 1 metro e il mio risultato è stato di 170 lux, rispetto ai 204 lux mostrati dai risultati di laboratorio. Anche il bianco freddo è stato un po’ al di sotto dei risultati pubblicizzati da Pixel, anche se non di molto, ma la resa della luce rossa è stata molto simile ai risultati di laboratorio, così come il verde, mentre il blu è stata la sorpresa, dato che ho visto una migliore prestazioni rispetto ai valori pubblicizzati. Per quanto riguarda le applicazioni, è chiaro che Pixel Liber funzionerà benissimo per aggiungere un po’ di colore a uno sfondo blando e dovrebbe fare miracoli per scattare foto di prodotti.

pixel-liber

Mi sono anche divertito con un’app Light Painting, come puoi vedere, dove è facile creare scie di luci usando Pixel Liber. Le varie scene di luce torneranno utili anche quando stai girando un video di YouTube (o anche progetti con un valore di produzione superiore). Infine, potresti chiederti com’è la durata della batteria. La batteria da 3000 mAh è leggermente inferiore a quella da 3200 mAh del G1S, ma dovresti ottenere prestazioni molto simili perché Pixel Liber è rimasto operativo per un massimo di 2 ore e mezza. E sì, la luminosità è stata impostata al massimo. Ciò significa che puoi utilizzare la luce LED RGB tascabile per un periodo di tempo più lungo senza preoccuparti che la batteria si esaurisca rapidamente e senza dover gestire i cavi. Caricarlo dallo 0 al 100% richiederà circa 2 ore, il che è un po’ lungo.

La Conclusione

Non hai davvero BISOGNO di una luce video RGB, ma sarai molto felice di averne una. Questo perché non solo hai un modo per aggiungere luce al tuo soggetto, ma può anche fare molte cose interessanti (come le scene di luce) e, nel caso di Pixel Liber, mi è piaciuto molto che non devi passare cavi nella stanza. Il fatto che la custodia sia magnetica è un’altra caratteristica molto apprezzata e il produttore ha preso molto sul serio le dimensioni tascabili, perché puoi letteralmente far scivolare questo dispositivo in tasca. C’è però un problema che è fastidiosamente comune con questo tipo di prodotto ed è l’app che, allo stato attuale, è praticamente inutilizzabile. Ovviamente il dispositivo può essere utilizzato senza di esso e spero che venga risolto in futuro.

Pixel Liber -
  • 8.4/10
    Il Design - 8.4/10
  • 9/10
    La Facilità d'Uso - 9/10
  • 7/10
    Le Caratteristiche - 7/10
  • 7/10
    Le Prestazioni - 7/10
  • 8/10
    L'Accessibilità - 8/10
7.9/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Leave a Reply

Your email address will not be published.