Recensione Telecamera Reolink RLC-510A

Reolink è stato molto impegnato quest’anno, quindi ha sviluppato alcune telecamere di sicurezza molto interessanti, una delle quali è l’RLC-510A che sembra essere un successore dell’RLC-410 visto che sfoggia la stessa custodia a forma di proiettile. Ma, mentre è vero che offre anche il sensore da 5 megapixel insieme alla risoluzione Super HD (che era già eccellente sull’RLC-410 poiché poteva fornire una qualità video eccellente), ottieni la nuova tecnologia per il rilevamento del movimento intelligente. So che potresti aver sentito parlare di un tipo simile di tecnologia in alcune telecamere di sorveglianza che si basa sul riconoscimento facciale (come Nest Hello di Google) e mentre suona come una tecnologia interessante, è piuttosto invasiva.

reolink-rlc-510a

amazon

VEDI PRODOTTO SU:

reolink

Il Reolink RLC-510A non rileverà il tuo viso e invece, l’obiettivo è di ridurre al minimo i rilevamenti falsi dovuti al passaggio di auto, del movimento delle nuvole o a causa di un’improvvisa diminuzione o aumento della luminosità, e la buona notizia è che tutto viene eseguito internamente, senza richiedere alcun accesso ai server del produttore. E questa è un’affermazione importante considerando che di solito viene dato un valore minimo alla privacy dell’utente. Inoltre, analogamente ad altre telecamere Reolink, l’RLC-510A offrirà una visione notturna chiara fino a 30 metri, la possibilità di connettersi a uno switch o adattatore PoE (quindi non sarà necessario un alimentatore) e il supporto per più opzioni di archiviazione, inclusi NVR e uno slot microSD (fino a 256 GB), quindi diamo un’occhiata e vediamo come si comporta.

Il Design e la Qualità Costruttiva

La Reolink RLC-510A è una telecamera PoE a forma di proiettile, ma, anche se rientra nella stessa categoria dell’RLC-511, ci sono alcune differenze significative tra questi due dispositivi. Prima di tutto, è la dimensione, poiché il Reolink RLC-510 è relativamente più compatto, nonostante non abbia adottato un design a cupola e ai suoi 18,6 x 8,3 x 6,7 cm, sarà leggermente più discreta – è noto che questo tipo di telecamera dovrebbe funzionare come deterrente. In secondo luogo, mentre l’RLC-511 ha una forma metallica rettangolare, il Reolink RLC-510A ha una custodia cilindrica realizzata con lo stesso tipo di lega metallica (probabilmente, zinco) che ha il ruolo di assorbire il calore dai componenti principali. Ho notato che mentre funzionava, l’RLC-510A era solo un po’ calda (mentre le altre fotocamere Reolink di solito sono più calde), quindi ho deciso di aprire la custodia e vedere l’hardware interno.

reolink-rlc-510a

Per farlo, ho dovuto togliere le tre viti dal lato posteriore e poi ho dovuto far scorrere la sezione anteriore esponendo la ferramenta interna (tra la parte anteriore e quella scorrevole, c’è una guarnizione in silicone blu per evitare l’ingresso dell’acqua o del polvere).
Dopo aver rimosso la piastra LED IR, ho potuto svitare la sezione dell’obiettivo per vedere meglio la PCB principale. Qui, ho potuto identificare 256 MB di RAM da SK Hynix (H5TQ2G63GFR) e un semiconduttore GigaDevice FP2024 5F1GQ4UBYIG, mentre dall’altra parte c’è un chip Novatek NT98523MBG che è coperto da un pad termico che ha il ruolo di spingere il calore verso la custodia metallica.

L’RLC-510A è classificata IP66, il che significa che dovrebbe essere protetta da getti d’acqua potenti, nonché dall’ingresso di polvere. La telecamera rimarrà operativa anche quando la temperatura è compresa tra -10°C e 55°C, il che va benissimo per la maggior parte delle regioni d’Italia.
Sulla parte anteriore della fotocamera, sotto il pannello di vetro protettivo, Reolink ha aggiunto il sensore da 5 megapixel e attorno ad esso, ci sono 18 LED IR che brilleranno di rosso durante la notte – questi verranno attivati non appena il sensore di luminosità rileva che la luminosità è scesa sotto un certo il livello.

reolink-rlc-510a

Sul lato posteriore, c’è un pezzo metallico che è avvitato in posizione e copre lo slot per schede microSD. Mi sono lamentato del limite di 64 GB dei modelli precedenti e sembra che Reolink ne abbia avuto abbastanza e abbia finalmente aggiunto il supporto per le schede microSD da 256 GB, assicurando che è possibile memorizzare fino a 97,1 ore di riprese continue. L’RLC-510A ha mantenuto il microfono (che ho visto sulle altre telecamere esterne), così puoi sentire cosa sta succedendo insieme al video, ma, poiché non c’è altoparlante, non sarai in grado di avere una conversazione.

Il supporto è leggermente diverso rispetto all’RLC-511 che richiedeva una chiave esagonale per regolare il suo angolo, quindi, nel caso della Reolink RLC-510A, tutto ciò che devi fare è sbloccare la base (svitando la sezione circolare in senso antiorario), posizionare la telecamera nell’angolazione preferita e quindi riavvitare la sezione – le regolazioni possono essere effettuate solo tra 0 e 90 gradi verticalmente. Dall’interno del supporto, c’è un singolo cavo spesso che è collegato al corpo della fotocamera e viene diviso in tre cavi separati. Uno per il pulsante Reset (per riportare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica, devi tenere premuto il pulsante per 10 secondi), uno per collegare un alimentatore (non ce n’è uno nella confezione) e uno per la connessione Ethernet PoE (la porta è 10M/100Mbps e supporta 802.3af).

reolink-rlc-510a
Info: Il campo visivo è di 80° in orizzontale e 42° in verticale.

L’Installazione e la Configurazione

Proprio come con qualsiasi altre telecamere per esterni a forma di proiettile, è necessario regolare l’RLC-510A all’angolazione adeguata e quindi praticare alcuni fori nella parete o nel soffitto per montarla. Il produttore ha fornito tre viti, oltre a una guida di perforazione (stampata su un pezzo di carta per aiutarti a ottenere i punti perfetti) e, a seconda della superficie scelta, farai passare il cavo direttamente attraverso un foro o dovrai guidarlo sul muro (c’è un taglio sul lato della base della telecamera per aiutarti a mantenere le cose pulite). Ovviamente dovrai prima selezionare come accendere l’RLC-510A e, idealmente, dovresti optare per PoE poiché richiederà un singolo cavo Ethernet sia per l’alimentazione che per il trasferimento dei dati, ma sarà necessario utilizzare un adattatore PoE o uno switch Ethernet PoE. Indipendentemente dalla scelta, dovrai quindi collegare la telecamera al tuo router poiché non dispone di alcun adattatore WiFi integrato – nel caso in cui il WiFi sia obbligatorio, puoi dare un’occhiata all’Argus 3 che è alimentata a batteria.

reolink-rlc-510a

Detto questo, per eseguire l’installazione guidata, ho utilizzato la stessa applicazione mobile delle altre telecamere Reolink. Quindi, dopo aver eseguito l’app Reolink sul mio dispositivo Android (l’app è disponibile anche su iOS), ho potuto vedere tutte le altre fotocamere che ho provato fino ad ora e, per aggiungere l’RLC-510A, ho fatto tap sull’icona Più che ha immediatamente aperto la fotocamera e mi ha chiesto di scansionare il codice QR. Devi essere in grado di trovarlo nella parte inferiore della custodia e, dopo che l’app lo rileva, il dispositivo apparirà come Non inizializzata. Toccala per creare una password di accesso, impostare un nome per la telecamera e questo è tutto, ora hai pieno accesso all’interfaccia dell’app.

Il Software e la Funzionalità

Se hai dato un’occhiata all’app mobile dalle altre telecamere Reolink, sappi che l’interfaccia utente è la stessa per tutte e le differenze principali riguarderanno la capacità di zoom (se implementata) o le regolazioni pan / tilt (se sono automatiche). Poiché la Reolink RLC-510A non ha queste funzioni, potrai trovare solo le schede Clip e Playback sotto il Live Footage. Bene, se non contiamo il solito set di icone di azione rapida, come il pulsante Riproduci / Pausa, i pulsanti Mute e Cattura una foto, il pulsante Registra, la scheda Qualità video e la possibilità di visualizzare il filmato per intero schermo. La qualità video può essere Fluido, Bilanciato o 5MP e sì, Fluido è la qualità più bassa, ma richiederà la minima quantità di larghezza di banda; Bilanciato è la qualità media e il 5MP fornirà i video più belli (il bitrate può arrivare fino a 8192 Kbps, ma nel mio caso sarebbe in media di 6150 Kbps). E questo perché l’RLC-510A utilizza la tecnologia SuperHD che garantisce una migliore compressione video (la risoluzione è impostata a 2560x1920p e la frequenza di aggiornamento è a 30 fps).

reolink-rlc-510a

Devo menzionare la latenza poiché sarà presente quando imposti la qualità del video su 5 MP, quindi dovresti aspettarti circa 1 secondo e mezzo di ritardo quando controlli il filmato da uno smartphone connesso tramite WiFi. La funzione Clip è autoesplicativa poiché è possibile ritagliare una parte del filmato che verrà quindi ingrandita e la sezione Riproduzione è la stessa delle altre telecamere Reolink: inizierà a registrare un video quando il sensore di movimento attiva l’allarme (o a causa di un evento programmato) e la telecamera includerà anche alcuni secondi prima che si sia verificato l’evento di attivazione e alcuni secondi dopo. E le cose diventano un po’ più interessanti con l’RLC-510A che con le altre telecamere Reolink grazie alla tecnologia di rilevamento del movimento intelligente che dovrebbe essere in grado di distinguere le auto o altri oggetti in movimento dagli esseri umani. Per testare correttamente la telecamera, ho dovuto usarla su una strada relativamente trafficata, ma attualmente vivo alla fine di una strada chiusa e, sfortunatamente, raramente vedi macchine che passano e le persone non dovrebbero uscire in questo momento.

Quindi ho dovuto improvvisare un po’ per vedere le capacità della tecnologia di rilevamento del movimento intelligente in azione: ho usato un video da YouTube di varie strade di Londra (puoi verificarlo qui) e il merito va a DNA of New York · Aviation · White Noise · Unwind che è riuscito a creare un video molto ben fatto che cattura tutto ciò che volevo, compresi gli scatti diurni e notturni, così come le nuvole in movimento – il video mi permette anche di spingere la risoluzione al massimo, quindi la fotocamera può “vedere” correttamente tutti i dettagli. Detto questo, ho abilitato le notifiche, ho puntato la fotocamera su un display più grande e ho controllato come si comportava la fotocamera.

reolink-rlc-510a

Se hai visto il video, ci sono molte macchine (è il centro di Londra, quindi è previsto), le persone stanno attraversando la strada, alcune sono in lontananza e alcune sono più vicine e Reolink ha aggiunto una piccola icona che cambia a seconda di cosa rileva l’AI. Se rileva un veicolo in movimento, l’icona mostrerà un’auto, altrimenti, se vede una persona, l’icona mostrerà una piccola persona – ogni volta che c’era un’auto in movimento, la telecamera AI l’ha vista immediatamente e, se una persona si è mossa nelle vicinanze ed era abbastanza vicino da permettere al sensore di “vederlo”, avrebbe immediatamente ignorato l’auto e si sarebbe concentrato sull’essere umano (la sensibilità era impostata sul valore predefinito, che era 41).

C’era un punto in cui la telecamera ignorava le persone in movimento che erano a circa 37-40 metri dalla telecamera che ha catturato il video (aumentare la sensibilità aiuterà a questo proposito), ma in generale, ho visto ottimi risultati fino a 30 metri mantenendo le impostazioni predefinite. Ho anche notato che le persone che si siedono ferme e fanno gesti minimi non attivano il sensore di rilevamento del movimento, ma, non appena fanno un passo, la telecamera le vede immediatamente. Non sono del tutto sicuro se il rilevamento sia basato esclusivamente sul movimento o se ci sia anche un rilevamento degli occhi, ma posso sicuramente dire che indossare una maschera o un cappuccio attiverà comunque l’allarme ogni volta. Inoltre, se una persona si avvicina direttamente alla telecamera (nessun movimento della mano e piccoli passi laterali), sarà comunque vista dall’RLC-510A. Se la telecamera non riesce a vedere la silhouette in movimento durante la notte, non farà scattare l’allarme, quindi assicurati che l’area di interesse abbia sempre una fonte di luce (non deve essere molto luminosa, quanto basta per distinguere un essere umano da un oggetto). Infine, so che alcune fotocamere avrebbero il sensore di movimento attivato da nuvole o dalle ombre in movimento, ma questo non sembra essere il caso del Reolink RLC-510A.

reolink-rlc-510a
Certo, ci saranno alcuni falsi rilevamenti, ma solo minimi. Devo anche parlare delle Notifiche che erano abbastanza veloci, quindi avrei ricevuto un messaggio sul mio telefono e smartwatch dopo circa 3 secondi dopo che si è verificato l’evento scatenante. Esiste la possibilità che il sensore di movimento rilevi vestiti in movimento o qualcosa del genere, ma puoi risolvere questo problema andando su Impostazioni disp. > Impostaz. MD > Area Motion e disegnare sul display l’area di interesse. Sulle Impostazioni, puoi anche modificare vari aspetti del Display, impostare gli avvisi e-mail, abilitare Registra audio e altro, ma un nuovo elemento ha attirato la mia attenzione: il Time-lapse. In effetti, Reolink ti consentirà di creare video Time-lapse utilizzando l’RLC-510A e ha anche aggiunto vari scenari preimpostati, ciascuno con l’ora approssimativa e la dimensione del file. Oltre all’app, c’è anche un’utilità basata su browser che ti permetterà di visualizzare il filmato su uno schermo più grande – devo anche menzionare il supporto per gli NVR Reolink, oltre a vari NAS e Blue Iris.

La Conclusione

Mentre all’esterno, la Reolink RLC-510A può sembrare simile alle altre telecamere, la nuova tecnologia di rilevamento del movimento intelligente gli conferisce un vantaggio rispetto ai suoi concorrenti, soprattutto considerando che funziona come previsto e non si basa su un server esterno: tutto è integrato nella telecamera stessa. Oltre a ciò, mi è piaciuto il fatto che Reolink abbia aggiunto il supporto per schede microSD di maggiore capacità e la qualità dell’immagine è rimasta costante tra i modelli RLC, il che è una buona cosa considerando che il filmato dal vivo era e rimane eccellente. Inoltre la fotocamera è costruita per resistere agli agenti atmosferici, l’app è facile da usare e, visto il prezzo giusto (considerando che si ottengono alcune caratteristiche interessanti), il Reolink RLC-510A è uno dei migliori della sua categoria.

Reolink RLC-510A -
  • 8/10
    Il Design - 8/10
  • 8/10
    Facilità d'Uso - 8/10
  • 9.5/10
    Le Caratteristiche - 9.5/10
  • 8.7/10
    L'Accessibilità - 8.7/10
  • 9/10
    La Qualità dell'Immagine - 9/10
8.6/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *