Recensione Telecamera WiFi Reolink RLC-511WA

La Reolink RLC-511WA è una telecamera WiFi adatta all’esterno che è stata costruita come alternativa all’RLC-511 che usa l’alimentazione PoE, quindi, se sei rimasto colpito dalla qualità dell’immagine del sensore da 5 megapixel e hai bisogno della capacità di zoom della fotocamera, ma una connessione cablata al router è fuori discussione, Reolink ha quello che ti serve. In effetti, l’RLC-511WA ha mantenuto lo stesso sensore che ha funzionato alla grande quando ho testato l’RLC-511 principalmente a causa della risoluzione SuperHD (sia di giorno che di notte) e lo zoom ottico 4x era abbastanza veloce che ha reso la fotocamera adatta per luoghi affollati o dinamici, ma quando si utilizza la connessione WiFi, potremmo vedere un aumento della latenza (lo metteremo alla prova).

reolink-rlc-511w

VEDI PRODOTTO SU:

reolink

La riduzione dinamica del rumore 3D è ancora presente e il dispositivo presenta una custodia robusta per sopravvivere alle condizioni esterne, ma ho notato che Reolink ha aggiunto alcuni nuovi elementi, come un faretto che può attivarsi quando la fotocamera rileva il movimento e il supporto per il doppio banda WiFi.
Non è WiFi 5, ma è comunque un’ottima aggiunta considerando che la maggior parte (se non tutte le altre) telecamere wireless economiche sono bloccate con la radio a 2,4 GHz. Oltre a questo, il supporto per NVR e persino alcuni dispositivi NAS rimane sull’RLC-511WA e, poiché siamo già consapevoli del potenziale della fotocamera, diamo un’occhiata più da vicino e vediamo se sarà un ottima aggiunta all’aspetto della sicurezza della tua casa o del tuo ufficio e se la connessione WiFi avrà un impatto sulla qualità dell’immagine.

Il Design e la Qualità Costruttiva

La Reolink RLC-511 era una fotocamera abbastanza grande adatta per esterni (che faceva sembrare l’Annke NC400 un dispositivo in miniatura) e l’RLC-511WA è altrettanto imponente, attirando rapidamente l’attenzione di qualsiasi passante, soprattutto grazie alle sue due antenne montate sul retro (sono staccabili). E questa è una buona cosa quando si tratta di telecamere di sicurezza poiché in questo modo, il dispositivo può agire come un deterrente adeguato, scoraggiando attivamente potenziali intrusi. Quindi sì, il Reolink RLC-511WA sfoggia con orgoglio un corpo metallico rettangolare coperto da una finitura bianca opaca e in termini di dimensioni, il dispositivo misura 7,6 x 7,2 x 13,8 centimetri senza il supporto (e 23,8 cm con il supporto), quindi non abbiamo a che fare con la custodia riciclata dell’RLC- 511. Ed è anche rinforzato dall’altoparlante posizionato in basso che può essere attivato per spaventare qualsiasi intruso – fa un suono molto forte.

reolink-rlc-511w
A sinistra: RLC-511. A destra: RLC-511WA.

La custodia metallica è classificata IP66, il che significa che la telecamera è protetta dall’ingresso di polvere e sopravviverà a potenti getti d’acqua. L’RLC-511WA può essere montato all’aperto, basta assicurarsi di aver messo in atto le adeguate misure di protezione contro i fulmini e che la distanza non sia eccessiva in modo che la connessione con il router diventi instabile. Dal punto di vista della temperatura, il dispositivo è stato costruito per rimanere operativo tra -10 gradi F e 55 gradi F, il che lo rende adatto per le aree in cui l’inverno non è così rigido. Considerando che sembra condividere la maggior parte delle caratteristiche dell’RLC-511, ho dovuto aprire la custodia dell’RLC-511WA e confermare che anche l’hardware interno è lo stesso (spoiler: non lo è). Il processo di smontaggio è facile come sulle altre fotocamere Reolink e tutto quello che dovevo fare era di rimuovere le quattro viti dal retro del dispositivo e, dopo aver staccato delicatamente le due parti, il layout è molto diverso rispetto all’RLC-511. Tuttavia, ho potuto identificare un processore Novatek NT98523MBG che è lo stesso dell’RLC-510A e dell’RLC-520A e leggermente più potente del chip dell’RLC-511.

reolink-rlc-511w

Potrei anche vedere 128 MB di memoria flash da GigaDevice (FP2024 5F1GQ4UBYIG), 256 MB di RAM da Samsung (SEC022 K4B2G16) e un circuito integrato Ruimeng MS41929 che mostra che l’RLC-511WA è un aggiornamento rispetto all’RLC-511 in termini di componenti interni. La parte anteriore della telecamera è occupata da una lente ad alta definizione abbastanza grande e intorno ad essa sono presenti 24pz di LED IR, il faretto e il sensore di luce diurna (che attiva la visione notturna). Nella parte inferiore dell’RLC-511WA, oltre all’altoparlante abbastanza grande, c’è anche un microfono, quindi supporta una conversazione a due vie. Il supporto è lo stesso dell’RLC-511, il che significa che dovrai utilizzare la chiave esagonale (fornita nella confezione) per regolare manualmente l’angolo della fotocamera e ora c’è un cavo bianco che viene diviso in tre più piccoli separati cavi (con i modelli precedenti, il cavo era nero).

Uno di questi cavi più corti ospita il pulsante Reset, il secondo ti permette di collegare l’alimentatore (e sì, ne trovi uno nella confezione), mentre l’ultimo cavo può essere utilizzato per collegare un cavo Ethernet.
Ovviamente non supporta PoE, quindi è solo utile per fornire una connessione più stabile nel caso in cui il router non sia abbastanza potente da raggiungere la telecamera. Infine, Reolink ha incluso uno slot per schede microSD e, sfortunatamente, utilizza la tecnologia più vecchia, quella che supporta solo 64 GB.

reolink-rlc-511w

L’Installazione e le Funzionalità

Poiché la Reolink RLC-511WA non è una telecamera PoE, il processo di installazione è leggermente diverso rispetto alle altre telecamere della famiglia RLC. Beh, non è così diverso dal momento che devi ancora trovare il punto giusto, praticare i tre fori, collegare il dispositivo e instradare i cavi. È meglio controllare se il tuo router può raggiungere la videocamera prima di installarla e vedere se può supportare il bitrate corretto (ad esempio, se la connessione è instabile, non sarai in grado di vedere il filmato alla massima qualità). Se sei in grado, puoi utilizzare un cavo Ethernet e bypassare completamente la connessione WiFi, anche se, a quel punto, l’RLC-511 potrebbe essere la scelta migliore (soprattutto dal punto di vista del prezzo). Al termine dell’installazione hardware, scarica e installa l’app Reolink sul tuo dispositivo mobile, dai accesso ai servizi richiesti (altrimenti non funzionerà) e poi sarai accolto da un’interfaccia vuota. Toccare il segno Più per aggiungere un nuovo dispositivo e sarà necessario scansionare il codice QR dalla fotocamera – per fortuna, l’RLC-511WA ha un codice QR sul fondo, quindi scansionarlo e attendi l’inizializzazione del dispositivo. Successivamente, devi dare un nome al tuo dispositivo, selezionare la rete WiFi che intendi utilizzare: sembra che la videocamera abbia funzionato bene con la mia rete a 5 GHz (anche se proviene da un router 802.11ax) e dopo aver ricevuto il messaggio che l’inizializzazione è finita, devi ottenere l’accesso completo all’app.

reolink-rlc-511w

La pagina principale visualizzerà il bitrate nell’angolo in alto a sinistra mentre la metà superiore del display sarà occupata principalmente dal metraggio live. L’RLC-511WA ha un bitrate massimo di 8.192 Kbps e, mentre su WiFi e la massima qualità dell’immagine, ho visto che la media era compresa tra 4.400 Kbps e 5.000 Kbps. In alto a destra, sotto l’icona Impostazioni, potrai trovare alcuni nuovi elementi (se provieni da una telecamera Reolink precedente). C’è un segno di torcia che, toccato, abiliterà i quattro led luminosi frontali e poi, c’è un’icona di allarme che, se toccata, abiliterà il clacson. Sotto il video live, c’è il solito set di pulsanti di azione rapida: Start / Stop, Muto, Cattura foto, Registra video, Ingrandisci e la Qualità dell’immagine (a seconda della tua connessione WiFi, puoi scegliere tra Fluido, Bilanciato e 5MP).
Ovviamente, Fluido dovrebbe andare bene per la maggior parte delle connessioni e avrà il minor ritardo, mentre la qualità più alta dovrebbe essere adatta a connessioni migliori e puoi vedere qualche lag, specialmente durante lo zoom (nel mio caso, era trascurabile).

La Qualità dell’Immagine

L’RLC-511WA ha un sensore di immagine CMOS da 1/2,7″da 5 megapixel che supporta una risoluzione di 2560 x 1920 pixel e, proprio come sull’RLC-511, c’è il supporto per lo zoom 4x. Per verificare la qualità dell’immagine, l’ho impostato sui 5MP, ma ho mantenuto la connessione WiFi (il router era a circa 6 metri di distanza, dopo un paio di muri). Durante il giorno, dopo aver puntato la telecamera verso oggetti fino a 60 metri di distanza, il filmato è stato ottimo, con gli oggetti chiaramente definiti, nessun problema con i raggi del sole e, nel complesso, i colori sembravano buoni.

reolink-rlc-511w
Durante il giorno – No zoom.
reolink-rlc-511w
Durante il giorno – 4x zoom.

Il contrasto è un po’ alto (per aiutare i colori a risaltare – non influisce sulla chiarezza in nessun modo) e ho notato alcune distorsioni in alcuni edifici in lontananza (a circa 75 metri). Lo zoom (4x) mostra che la chiarezza è mantenuta e, proprio come sull’RLC-511, la latenza tra il comando zoom e quando l’azione si attiva nell’app è minima, meno di un paio di secondi. Come l’RLC-511, L’RLC-511WA è altrettanto veloce nel mettere a fuoco l’oggetto (impiega meno di due secondi tramite WiFi o connessione via cavo).

reolink-rlc-511w
Durante la notte – Bianco e nero – No zoom.
reolink-rlc-511w
Durante la notte – Bianco e nero – 4x zoom.

Durante la notte, l’RLC-511WA si è comportato molto bene, quindi le riprese in bianco e nero sono chiare, gli oggetti sono ben definiti anche in lontananza e mi è piaciuto che le fonti di luce non fossero esagerate. E lo stesso vale per lo zoom 4x: c’è anche un ritardo minimo quando la fotocamera è stata posizionata a circa 6 metri dal router (come prima). Il Reolink RLC-511WA supporta la visione notturna a colori ma deve fare affidamento sui riflettori, a differenza dell’Annke NC400 che non necessitava dell’aiuto di una fonte di luce potente.

reolink-rlc-511w
Durante la notte – In colore – No zoom.
reolink-rlc-511w
Durante la notte – In colore – 4x zoom.

La buona notizia è che il filmato a colori è eccellente, ancora una volta con le sorgenti luminose tenute sotto controllo (non esagerate) e tutti i dettagli presenti. Lo zoom quattro volte ha mantenuto la chiarezza degli oggetti lontani e vicini alla fotocamera, tutto era cristallino e sembrava più dettagliato (l’effetto del colore rispetto al bianco e nero). Devo dire che l’angolo di visione è abbastanza ampio, passando da 90° a 31° in orizzontale e da 67° a 24° in verticale.

Altre Caratteristiche

Se torniamo all’app, potrai vedere che ci sono quattro icone in basso, la prima si chiama Parla e, se la tocchi, puoi parlare con qualcuno davanti alla telecamera, c’è anche l’icona Clip (ritaglia una parte specifica del filmato e la ingrandisce), PTZ e Riproduzione. Il PTZ ti consente di eseguire due azioni, Zoom e Focus: in questo modo, puoi regolare manualmente la quantità di zoom preferita e regolare rapidamente la messa a fuoco, ma ho visto che nella maggior parte del tempo, è meglio lasciare il Focus su auto. La sezione Riproduzione è la stessa per tutte le telecamere Reolink, il che significa che è il luogo in cui è possibile controllare tutti i video che vengono catturati quando viene attivato il sensore di rilevamento del movimento o quando si imposta una sessione di registrazione programmata. Questa sezione è abbastanza facile da navigare e puoi andare avanti e indietro su ogni video, ma ho notato un’aggiunta interessante in fondo: diceva qualsiasi movimento, persona e veicolo. Ed è allora che ho capito che, anche se non sembra essere pubblicizzato, il Reolink RLC-511WA ha effettivamente la funzione di rilevamento intelligente del movimento integrata.

E ha senso poiché ha lo stesso processore dell’RLC-510A e dell’RLC-520A. Ovviamente l’ho subito messo alla prova che ha mostrato lo stesso comportamento delle due sopracitate telecamere ed è un bene perché queste due si sono comportate alla grande. In effetti, il rilevamento del movimento intelligente potrebbe facilmente distinguere un’auto in movimento da una persona che cammina e i migliori risultati che ho visto quando l’area di interesse non era più lontana di 30 metri (e sì, mi sono sempre affidato allo stesso video di YouTube – DNA of New York · Aviation · White Noise · Unwind – dal momento che testare una telecamera all’aperto al giorno d’oggi è per lo più fuori discussione). Inoltre, indossare una maschera attiverà comunque il sensore, oltre a camminare verso la telecamera con le mani in tasca.

reolink-rlc-511w

Se rimani fermo, la videocamera non ti vedrà, ma non appena effettui un movimento evidente, ho visto che l’intelligenza artificiale della telecamera rileverà che una persona è di fronte (c’è una piccola icona sul filmato dal vivo che cambia a seconda del tipo di rilevamento). Le notifiche erano abbastanza veloci e avrebbero raggiunto il mio smartphone dopo circa 3 secondi, il che è più che sufficiente per reagire in caso di eventuali intrusi.
In termini di archiviazione, puoi semplicemente fare affidamento su una microSD, ma hai anche la possibilità di utilizzare un NVR Reolink, un NAS e sembra che funzionerà anche con alcuni NVR di terze parti (che supportano i protocolli ONVIF e RTSP) .

La Conclusione

All’inizio, ho pensato che il Reolink RLC-511WA fosse solo la variante non PoE dell’RLC-511 che ti consente di connetterti in modalità wireless al tuo router e, sebbene sia vero fino a un certo punto, la telecamera offre molto di più. Ottieni le stesse eccellenti riprese diurne e notturne, ma l’RLC-511WA è dotato anche di visione notturna a colori che funziona davvero bene grazie al faretto integrato (che sarà anche un ottimo deterrente per qualsiasi potenziale intruso) e l’altoparlante integrato che funziona come un clacson è un’altra nuova funzionalità che migliorerà notevolmente la sicurezza della tua casa o del tuo ufficio. Ho anche notato che Reolink ha incluso il rilevamento intelligente del movimento che ha funzionato benissimo sull’RLC-520A e funziona perfettamente anche sull’RLC-511WA. In conclusione, se hai bisogno di una telecamera per sorvegliare l’ambiente circostante la tua casa, ma non hai i mezzi per far passare un cavo Ethernet all’esterno, il Reolink RLC-511WA non solo fornirà un’eccellente qualità del filmato, ma verrà anche fornito con un pletora di funzionalità moderne che molti dei suoi concorrenti (nella stessa fascia di prezzo) ancora non offrono.

Reolink RLC-511WA -
  • 8/10
    Il Design - 8/10
  • 8/10
    Facilità d'Uso - 8/10
  • 9.6/10
    Le Caratteristiche - 9.6/10
  • 8/10
    L'Accessibilità - 8/10
  • 9/10
    La Qualità dell'Immagine - 9/10
8.5/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

0 thoughts on “Recensione Telecamera WiFi Reolink RLC-511WA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *