Recensione del Sistema di Illuminazione Bluetooth Mesh iLintek

La seconda versione delle lampadine intelligenti iLintek mesh sono progettate per utilizzare la tecnologia mesh BLE per creare una vasta rete di dispositivi che possono essere controllati simultaneamente (o individualmente), quindi facilmente coprendo un intero ufficio, un parcheggio o semplicemente la vostra casa con un sistema di illuminazione affidabile. La tecnologia Bluetooth è iniziata come un mezzo per connettere un dispositivo a un altro e trasmettere pacchetti di dati, ma è presto mutato in un approccio uno a molti (hub e spoke) e utilizzando l’implementazione Low Energy (LE), un singolo dispositivo di trasmissione potrebbe collegarsi a un numero maggiore di dispositivi (la tecnologia BLE può essere trovata nello smartphone, alcuni router e quasi tutti i dispositivi IoT).

ilintek

La tecnologia mesh Bluetooth è l’ultimo sviluppo che richiede un approccio molti a molti, in modo che i dati possano spostarsi attraverso più dispositivi (hop) usando la cosiddetta tecnica di flooding: qualsiasi dispositivo BLE (nodo) può ricevere e trasmettere i dati, il che significa che la rete funzionerà anche se un nodo fallisce. La tecnologia mesh è molto popolare nel mercato delle reti (i sistemi WiFi mesh come Google WiFi e Netgear Orbi sono molto apprezzati), ma la tecnologia mesh Bluetooth è un po’ diversa e, per la sua natura, consente fino a 127 hop, il che significa che è possibile coprire un’area molto ampia, controllando contemporaneamente gruppi di lampadine senza dover essere nel raggio diretto del dispositivo BLE di origine.

Per testare questa nuova tecnologia, ho usato quattro lampadine iLintek: una lampadina intelligente iLintek A60, due lampadine intelligenti G95 e una lampadina GU10 intelligente (il pacchetto ne ha due, ma avevo solo una presa disponibile); inoltre, ho utilizzato il gateway iLintek WiFi a Bluetooth (un’aggiunta necessaria se si desidera controllare facilmente il proprio sistema di illuminazione utilizzando un assistente virtuale, come Google Home o Amazon Alexa).

Il Design e Le Caratteristiche

La Lampadina Intelligente iLintek A60

ilintek-a60

amazon

L’iLintek A60 è una lampadina RGB intelligente che è costruita nello stesso modo della lampadina tradizionale, con una base in ceramica più pesante (il dispositivo è leggermente più alto) e con una cima di plastica circolare (entrambe le parti sono coperte da una finitura bianca), misurando 10.9 x 6.6 centimetri (altezza x diametro superiore), quindi è quasi identico alla lampadina Gosund, ma la base pesa molto di più (181 grammi – la superficie ceramica è più spessa?). La lampadina è stata progettata per essere utilizzata all’interno, ma, se la si inserisce sotto una copertura, dovrebbe funzionare anche all’esterno (la temperatura, l’umidità e altri fattori potrebbero ridurne la durata della vita).

ilintek

In termini di caratteristiche, l’iLintek A60 ha un flusso luminoso di 810 lumen (analogamente alla Philips Hue A19), il campo di regolazione della intensità tra il 5 e il 100%, una temperatura di colore di 6000 Kelvin (può scendere a 2700 K, quindi è perfetto per un ambiente domestico, dove ti puoi rilassare, ma sarà anche decente in un ufficio), ha un angolo di proiezione di 180 gradi, una tensione nominale di 220-240 V e 9 Watt (che è l’equivalente incandescente di 65 W).

La Lampadina Intelligente iLintek G95

ilintek

amazon

L’iLintek G95 è una lampadina intelligente LED RGB E27 che è molto simile all’A60: ha la base in ceramica e la superficie superiore in plastica circolare, ma è molto più grande, misura 13.7 x 9.3 centimetri (la lampadina è ricoperta da una finitura bianca, lucida sulla base e opaca sulla parte superiore in plastica). Analogamente alla A60, la base in ceramica è sorprendentemente pesante, quindi devi stare attento quando la togli dalla scatola perché la parte superiore è leggera (nonostante le sue dimensioni) e puoi facilmente cadere. L’iLintek G95 è una lampadina adatta per interni, ma può essere usata all’aperto se tenuta in un involucro adeguato (le condizione esterne ridurranno la durata della vita).

ilintek

Il G95 ha un flusso luminoso di 810 lumen (identico all’iLintek A60), 16 milioni di colori, una temperatura di colore di 6000 K (può scendere fino a 2700 K), l’angolo del fascio è di 180 gradi, il campo di regolazione è compreso tra 5 e 100%, utilizza 220 V e 13 Watt (che è l’equivalente di una lampadina tradizionale da 65 W). Il G95 non può essere utilizzato con i dimmer da parete.

La Lampadina Intelligente iLintek GU10

ilintek

amazon

Sebbene iLintek GU10 sia una lampadina LED intelligente, fa parte di una categoria diversa, con il doppio connettore GU10 (richiede un tipo speciale di presa). Il dispositivo stesso è più alto della lampadina GU10 normale, misura 6.78 x 4.82 centimetri (la lampadina GU10 tradizionale, di solito, misura circa 5.58 x 4.82 cm) e, se sei familiare con questo tipo di lampadina, sai che la base va completamente su, lasciando solo il lato superiore per i LED. L’iLintek GU10 ha anche una base alta (è fatta di ceramica e, proprio come i suoi fratelli più grandi, è molto pesante), ma non sale completamente, permettendo circa 1 centimetro di superficie in plastica trasparente verso l’alto, quindi l’angolo di proiezione è leggermente più grande (45 gradi). Come con le altre lampadine iLintek, il GU10 è un dispositivo adatto all’interno.

ilintek

Dal punto di vista delle caratteristiche, iLinktek GU10 è pubblicizzato per un flusso luminoso di 450 lumen (metà rispetto a A60 o G95), che è nella media per questo tipo di dispositivi, la temperatura del colore si estende tra 2700K e fino a 6000 K (è potente, ma non troppo brillante), ha 16 milioni di colori, il campo di regolazione è compreso tra 5 e 100% (la lampadina non è compatibile con i dimmer a parete) e iLintek GU10 è valutato a 6W (l’equivalente a incandescenza di 45W) per una tensione di 220-240 V.

L’Applicazione e la Funzionalità

Tutte le lampadine intelligenti iLintek (seconda versione) possono essere collegate all’app EIQ Smart (che è compatibile sia con iOS che con il sistema operativo Android – non ha una versione nella lingua italiana) e per farlo è necessario installare e aprire l’app: verrà avviato immediatamente il wizard di installazione che richiederà la posizione (CN, USA o EUR), la tua email e una password, dopodiché sarai immediatamente in grado di accedere all’interfaccia utente principale (ti verrà chiesto se vuoi consentire all’app di accedere alla posizione, immagini, video, microfono e fotocamera: il motivo di questi requisiti (eccetto la posizione) è dovuto per varie scene di colore). La prima pagina che vedrai è la Device List (l’Elenco di Dispositivi) e, se fai clic sul pulsante blu dal centro dello schermo, richiamerà un elenco di icone per vari tipi di dispositivi e, dato che stiamo per essere aggiungendo le lampadine, devi scegliere Illuminazione (se hai un hub iLintek, puoi aggiungerlo prima delle lampadine intelligenti).

ilintek

Questo mostrerà alcune istruzioni su come mettere la lampadina in modalità di accoppiamento, così come un’animazione per rendere le cose ancora più chiare; in pratica, tutto ciò che devi fare è accendere l’interruttore della luce per un secondo, attendere cinque secondi e accendere nuovamente la luce 10 volte fino a quando la lampadina inizierà a lampeggiare in verde – ho notato che non devi proprio aspettare cinque secondi – dovrebbe bastare anche 1 o 2 secondi. Dopo che la lampadina si trova in modalità di abbinamento (configurazione), puoi selezionare la casella di conferma e toccare il tasto BIND.

Subito dopo, sarai in grado di vedere il dispositivo (mostrerà il suo nome, l’indirizzo MAC e la potenza del segnale): seleziona il piccolo cerchio sulla destra e tocca Connetti e attendi fino a quando il dispositivo non è accoppiato all’app. Successivamente, sarai in grado di vedere la lampadina intelligente nell’Elenco di Dispositivi (Device List), dove puoi accenderla o spegnerla con un solo tocco e, se premi a lungo l’icona, ti porterà alle impostazioni del dispositivo.

ilintek

La prima sezione di configurazione riguarda il Colore della lampadina intelligente iLintek e, mentre un altro produttore ti consente semplicemente di toccare il colore desiderato, l’app EIQ ti consente di selezionarla ruotando un cerchio (sono disponibili 16 milioni colori) e, per impostare l’intensità della luce o tra un tono più freddo e uno più caldo, è possibile utilizzare le due barre sotto il cerchio dei colori (toccando la stella nell’angolo in alto a destra, salverà il colore nell’area Preferito). La sezione successiva è l’Immagine in cui è possibile toccare qualsiasi parte delle immagini predefinite e la lampadina si illumina in quel colore: è inoltre possibile aggiungere le proprie immagini o persino scattare foto.

La terza sezione è la Musica che, se accetti quando l’app ti chiede di accedere alla sezione musicale, caricherà tutti i file musicali nel tuo telefono che puoi quindi riprodurre e vedere la luce cambiare a seconda del ritmo e puoi anche notare che l’intensità della luce cambierà in base al livello del volume del tuo dispositivo mobile. L’ultima sezione è il Microfono che, come previsto, cambierà la luce utilizzando il suono dal microfono del tuo telefono o tablet.

ilintek

Dal momento che ho anche un hub iLintek WiFi a Bluetooth, ho deciso di accoppiarlo all’app: nella finestra Home, ho premuto l’icona Più che ha richiamato un piccolo menu che mi ha permesso di aggiungere un Nuovo Dispositivo, Aggiungere un Gateway o Gestire le Stanze; Ho scelto Aggiungi Gateway che mi ha portato a una nuova finestra con le istruzioni di abbinamento e, dopo aver premuto a lungo il pulsante di accensione sul gateway per metterlo in modalità di configurazione, ho spuntato il pulsante di opzione di conferma.

Al passo successivo, ho dovuto configurare la rete (scegliere l’SSID e inserire la password – funziona solo con la rete a 2,4 GHz) e, una volta concluso il processo di accoppiamento, mi è stato chiesto di collegare qualsiasi dispositivo pre-aggiunto. Successivamente, ogni nuovo dispositivo iLintek che verrà aggiunto all’app avrà la possibilità di collegarsi al gateway. Il gateway iLintek non è necessario per il funzionamento del Bluetooth mesh, poiché puoi semplicemente accoppiare le lampadine all’app e ciò sarà sufficiente, ma il gateway aumenta la copertura del segnale e ti permette di controllare le lampadine usando un assistente virtuale, come Amazon Alexa o Google Home.

ilintek

Detto questo, ho collegato il resto delle lampadine iLintek Smart LED e, per curiosità, ho provato a collegare una lampadina intelligente da un’altra azienda, ma l’app non la rileverebbe, quindi l’app EIQ Smart favorisce l’ambiente iLintek proprietario (che è un peccato perché avrei preferito collegare tutte le lampadine a LED intelligenti della mia casa usando solo un’applicazione). L’EIQ Smart ti consente di controllare più dispositivi contemporaneamente e, per testare questa funzionalità, dopo aver aggiunto tutte le lampadine, puoi vedere il pulsante “Tutto” (‘All’) accanto al dispositivo Elenco: se lo premi, tutte le lampadine intelligenti collegate eseguiranno automaticamente la stessa azione. Ad esempio, un singolo tocco sull’icona di una lampadina accende o spegne tutti i dispositivi e, se premi a lungo un’icona per accedere alle impostazioni avanzate, qualsiasi modifica apportata a quella lampadina (Colore, Immagine, Musica o Microfono ), rifletterà su tutte le lampadine intelligenti della rete.

ilintek

Per semplificare le cose, è consigliabile raggruppare le lampadine per stanza, in modo da poter controllare solo alcune parti della casa (o dell’ufficio): per farlo, è necessario premere il segno “Più” dalla pagina Home e selezionare ‘Manager room’. Qui, sarai in grado di vedere tutte le stanze che sono già state create e Aggiungere una nuova stanza. Se utilizzi la gateway, verrà visualizzato sotto il nome della stanza e, sulla destra, sarà possibile modificare il nome, collegarlo a un altro gateway o eliminare la stanza. Inoltre, dalla finestra Home puoi navigare nella sezione Scene, dove ci sono quattro scene predefinite (Ritorno a casa, Lascia a casa, Cena e Sonno) per aiutarti a controllare rapidamente l’intero sistema di illuminazione, ma puoi anche aggiungere le tue scene: è possibile aggiungere dispositivi e immagini alla scena, impostare la lampadina per accendere o spegnere, il colore e l’intensità e se lampeggerà rapidamente o lentamente (o addirittura attraverserà pattern di colori diversi).

Oltre alla scena, c’è la sezione Pianificazione, in cui è possibile impostare un’ora e un giorno specifico (o giorni specifici) quando alcune luci o scene della stanza si attiveranno e infine, c’è la sezione Impostazioni che consente di configurare il Gateway connesso, per accoppiare l’app ad un assistente virtuale (come Amazon Alexa o Google Home), per visualizzare l’Album delle immagini, per visualizzare i Colori preferiti, leggere la sezione Aiuto o Disconnettersi.

ilintek

Per testare la copertura del sistema mesh Bluetooth iLintek, per prima cosa ho collegato una singola lampadina a una lampada nella mia camera da letto e poi sono andato il più lontano possibile per poter controllare la lampadina usando il mio cellulare (senza il gateway collegato). Il segnale è diventato instabile a circa 10 metri, quindi ho deciso di aggiungere un’altra lampadina a circa 5 metri di distanza dalla prima lampadina LED intelligente e una terza lampadina a 10 metri dal primo dispositivo. Le lampadine sono state mantenute in linea retta, così sono andato fuori, a circa 8 metri dalla terza lampadina iLintek e ho cercato di controllare tutte e tre le lampadine. Come previsto, le luci LED si accendono una dopo l’altra (un ritardo di circa un secondo per ciascuna lampadina) e ho potuto cambiare il colore, l’intensità e altro per tutti e tre i dispositivi.

La Conclusione

La tecnologia mesh Bluetooth è una funzionalità adatta al futuro che mi aspetto sarà implementata su dispositivi sempre più intelligenti e il fatto che iLintek la stia esplorando nella sua forma attuale è sicuramente lodevole. Il fatto che sia adattato per essere proprietario è capito, ma, come consumatore, avrei preferito la possibilità di controllare più lampadine intelligenti a prescindere dal nome del marchio (o semplicemente utilizzare una diversa app).

Le lampadine iLintek sono simili alle lampadine tradizionali (la base è più pesante) e, in termini di caratteristiche, non mancano nulla di importante (c’è la sincronizzazione di musica e microfono), mentre l’app, dopo aver capito come è stata progettata, avrà molto senso ma, anche se c’è qualche documentazione, è ancora facile sentirsi persi riguardo certe funzioni (come il modo di controllare più lampadine contemporaneamente). È chiaro che l’attuale implementazione richiede ancora un po’ di lucidatura, ma, nel complesso, per un sito di piccole dimensioni, il sistema mesh Bluetooth di iLintek può essere una soluzione affidabile.

Leave a Reply

Your email address will not be published.