Recensione TaoTronics SoundLiberty 80 (TT-BH080)

I TaoTronics SoundLiberty 80 (noti anche come TT-BH080) sono un paio di auricolari true wireless che seguono da vicino gli AirPod di Apple, il che significa che si sono allontanati un po’d alla formula di design usuale (gli auricolari a forma di pisello con vari cambiamenti estetici tra i modelli). So che alcuni marchi hanno copiato senza vergogna gli AirPods, ma i TaoTronics SoundLiberty 80 sono un po’ più sottili (beh, solo un po’) allungando il corpo degli auricolari e aggiungendo una finitura sfumata sul lato. In questo modo, riescono a sembrare un po’ più unici e più vicini agli auricolari tradizionali cablati (quelli che non avevano punte in silicone), ma la custodia di ricarica è ancora quasi identica a quella degli AirPods.

taotronics-soundliberty-80

Ovviamente, il prezzo sarà molto più accessibile e TaoTronics ha aggiunto alcuni elementi interessanti, come il supporto per aptX e AAC, il rilevamento in-ear (qualcosa che si vede raramente sugli auricolari TWS economici), ricarica rapida e la riduzione del rumore intelligente per una migliore qualità delle chiamate.
Quindi, nel complesso, sono un pacchetto interessante per coloro che preferiscono la forma di questi auricolari true wireless. Detto questo, c’è chiaramente un mercato per questi sosia di Apple AirPods e le persone apparentemente si sono innamorate della finitura sfumata, quindi che questi auricolari TWS saranno un successo. Ma sono davvero buoni? Scopriamolo.

La Qualità di Costruzione e Il Design

Sebbene non siano i primi a creare un paio di auricolari true wireless, gli Apple Airpods erano, sono e molto probabilmente rimarranno per molto tempo gli auricolari TWS più popolari sul mercato e non è solo per il loro marketing eccellente (probabilmente uno dei più efficienti al mondo), ma anche perché hanno una forma riconoscibile (molto simile agli auricolari con l’aspetto tradizionale) e una buona riproduzione del suono. Come previsto, alcuni produttori si sono ispirati al design di Apple e, sebbene TaoTronics abbia sviluppato alcuni dispositivi dall’aspetto unico, ha preso ispirazione dagli AirPods con i suoi SoundLiberty 92 e 95. Anche il SoundLiberty 80 sembra condividere quel look Apple-esque, ma a un esame più attento, ci sono alcuni elementi di design che li chiaramente contraddistinguono. Sì, la parte che va nell’orecchio ha la stessa forma, ma la sezione allungata non solo è allineata in modo diverso, ma è anche un po’ più grande.

taotronics-soundliberty-80

Un auricolare misura 4,5 x 2,0 x 1,7 cm quindi non sono chiaramente i più compatti, ma anche così, i TaoTronics SoundLiberty 80 finiscono per essere alcuni degli auricolari TWS più comodi che ho avuto la possibilità testare. Uno dei motivi è perché è incredibilmente leggero (un auricolare pesa solo 4,5 grammi) e poiché non vanno molto in profondità nell’orecchio, non c’è modo di irritare il condotto uditivo interno.
Possono essere comodi da indossare, ma cadranno facilmente? No, il TaoTronics SoundLiberty 80 ha punti di ancoraggio decenti, qundi stanno nell’orecchio per la maggior parte del tempo, ma sconsiglierei di indossarli mentre fai sport all’aria aperta poiché è possibile perderli (in questo caso, suggerisco di usare alcuni auricolari con ganci in silicone). Dal momento che gli auricolari entrano solo un po’ nel canale interno dell’orecchio, non andranno così bene con il rumore esterno, quindi la cancellazione passiva del rumore è stata trascurata.

Tornando al corpo degli auricolari, ho visto che ci sono un paio di microfoni sulla parte a forma di pisello (o almeno presumo lo siano, visto che non c’erano nel manuale utente), mentre all’estremità inferiore della sezione allungata, è presente un microfono più grande insieme a due connettori a pin (per il collegamento alla custodia di ricarica). L’altro lato degli auricolari che è coperto dalla finitura sfumata è dove puoi controllare gli auricolari toccando o facendo scorrere l’area sensibile al tocco (copre quasi interamente la sezione esterna).

taotronics-soundliberty-80

Quindi, per riprodurre/mettere in pausa un brano, tocca due volte su uno degli auricolari e per rispondere a una telefonata, tocca una volta su uno dei due auricolari (per rifiutare una chiamata, tocca e tieni premuto il dito per due secondi sull’auricolare preferito).

C’è anche il controllo del volume e puoi aumentarlo facendo scorrere il dito verso l’alto sull’auricolare destro (o diminuirlo facendo scorrere verso il basso sullo stesso auricolare), ma poiché la funzione per la traccia successiva / precedente si attiva facendo scorrere su / giù sul auricolare sinistro, sbaglierai le prime volte che utilizzerai SoundLiberty 80. È quasi diventato obbligatorio per gli auricolari TWS avere una qualche forma di protezione dall’acqua (sì, anche quelli entry-level) e il TaoTronics SoundLiberty 80 è infatti classificato IPx8. Ciò significa che dovresti essere in grado di immergere gli auricolari sott’acqua a una profondità maggiore di 1 metro per circa 30 minuti, ma ti sconsiglio poiché è più un’approvazione che il dispositivo è resistente al sudore e sopravviverà se vieni sorpreso la pioggia. Mentre gli auricolari sono un po’ grandi, la custodia di ricarica è incredibilmente compatta, misura solo 5,5 x 5,0 x 2,0 cm, il che significa che è molto facile da trasportare e si adatta sicuramente a qualsiasi tasca. Ma non ignoriamo l’elefante nella stanza poiché la custodia è quasi identica alla custodia di ricarica degli Apple AirPods.

taotronics-soundliberty-80

La finitura è bianca opaca (al contrario della finitura lucida della custodia di Apple), ma la forma, la cerniera metallica, il pulsante di ripristino, è tutto lì ed è praticamente lo stesso. Mi piace che ci sia una porta USB-C per caricare la custodia, ma non sono del tutto sicuro di cosa pensare del singolo LED. Lampeggia quando sto caricando la custodia e si accende quando apro la parte superiore, ma non c’è modo di sapere quanta batteria è rimasta, quindi dovresti sempre caricare la custodia quando si esce (soprattutto perché, come vedrai poi, gli auricolari non sono dei veri campioni quando si tratta della durata della batteria a carica singola).

La Connettività e La Qualità del Suono

TaoTronics non ha rivelato il tipo di driver che ha utilizzato sul SoundLiberty 80 (TT-BH080), ma si basa sul chipset Qualcomm QCC3020 per offrire supporto per la tecnologia aptX (che si traduce in un audio molto migliore, se utilizzi il giusto tipo di file). Ho visto questo chip su Wintory Air 2 e Tronsmart Onyx Neo e condividono anche altre funzionalità con SoundLiberty 80, come il supporto per Bluetooth 5.0 e la tecnologia di riduzione del rumore intelligente per chiamate migliori. Il Bluetooth 5.0 offrirà una larghezza di banda maggiore (consentendo il trasferimento di dati più elevato grazie all’aptX) e la copertura è pubblicizzata come migliore, raggiungendo fino a 15 metri. Nel mio test, la connessione si interrompe sempre dopo 9-10 metri, anche se gli auricolari si basano su Bluetooth 4.0 o 5.1.

Oltre al codec aptX, SoundLiberty 80 supporta anche AAC e SBC, che sono un po’ più comuni con i nuovi auricolari entry-level. Detto questo, per connettere il TaoTronics SoundLiberty 80 a un dispositivo mobile, è necessario abilitare il Bluetooth, controllare la coppia di auricolari dall’elenco dei dispositivi disponibili e quindi toccare per accoppiarli. Come puoi vedere, il mio vecchio Pixel 2 XL ha rilevato che gli auricolari supportano aptX.

taotronics-soundliberty-80
Per verificare la qualità del suono ho ascoltato alcune canzoni, oltre ad alcuni file audio più tecnici e posso dire che la qualità del driver è buona (non c’era ronzio percettibile), mentre il test binaurale mostra un palcoscenico decente.

Certo, non è davvero impressionante, ma c’era una discreta separazione degli strumenti e la posizione dei cantanti e degli strumenti non era molto vaga (come era con il Coumi ANC-860). Allo stesso tempo ha un elemento in comune con il già citato ANC-860 ed è la mancanza quasi totale dell’isolamento audio passivo. Gli auricolari Coumi sono riusciti a cancellare un po’ di rumore esterno con ANC, ma i TaoTronics SoundLiberty 80 sembrano avere zero isolamento acustico poiché potevo sentire tutto ciò che stava succedendo fuori mentre ascoltavo la musica (se fossi in un bar, avevo bisogno di aumentare il volume). Quando ho ascolto alcune canzoni, ho notato che anche se non lo chiamerei piatto, il basso non va così profondo come avrei voluto (ci prova sicuramente, ma quella mancanza di isolamento acustico non aiuta affatto). I medi sono molto puliti, con gli strumenti e le voci chiaramente definiti (direi che è qui che questi auricolari eccellono di più), mentre gli alti erano buoni e abbastanza luminosi, ma è facile affaticarsi dopo alcune canzoni incentrate sugli alti.

Molto probabilmente risponderai a una chiamata usando gli auricolari se li indossi, quindi sono ho controllato la qualità della chiamata. E va bene per la maggior parte. Potevo sentire il chiamante abbastanza bene se ero a casa o se l’ambiente non era molto rumoroso, ma ancora una volta, quella mancanza di isolamento acustico passivo avrà un impatto sulla qualità della chiamata. La buona notizia è che la tecnologia intelligente (che ho visto in azione sulle SoundLiberty 79) funziona davvero bene, quindi il chiamante è stato in grado di sentire la mia voce perfettamente bene anche se ero all’aperto (e c’era un po’ di rumore). TaoTronics ha anche pubblicizzato una funzionalità ingegnosa e riguarda la possibilità di mettere in pausa il brano / video se prendi uno o entrambi gli auricolari dalle orecchie e poi di avviare il brano dopo averli rimessi.

taotronics-soundliberty-80

E ha funzionato ogni volta, il che è ottimo per preservare la durata della batteria. A proposito, ho iniziato ad abituarmi alla durata della batteria di 5 ore (o più) degli ultimi auricolari TWS economici, ma i TaoTronics SoundLiberty 80 non sono neanche lontanamente vicini a queste prestazioni. Il produttore dice che dovrebbero durare circa 4 ore e 20 minuti con una singola carica, ma va a zero molto più velocemente: ho lasciato andare una canzone in loop, mentre il volume era impostato al 70% e la batteria si è esaurita dopo solo 2 ore e 5 minuti che non va affatto bene. Potresti arrivare a quasi 3 ore se mantieni il volume al di sotto del 50%, ma si tratta di compromessi che non sono accettabili anche in questa fascia di prezzo.

La Conclusione

Il TaoTronics SoundLiberty 80 è riuscito a fare molte cose giuste e una cosa sbagliata che può facilmente essere un deal-breaker. Gli auricolari TWS sono eleganti, facili da trasportare, si sentono molto a proprio agio nell’orecchio (non irritano affatto il condotto uditivo) ed è così facile controllare il volume, cambiare traccia e altro dato che l’area sensibile al tocco è più grande di sulla maggior parte degli altri auricolari. La riproduzione del suono è stata accettabile per la maggior parte, molto in linea con ciò che la maggior parte si aspetterebbe a questo prezzo e il fatto che assomiglino così tanto agli AirPod di Apple attirerà sicuramente più attenzione. Ma non sono del tutto sicuro del motivo per cui hanno usato una batteria dalle prestazioni così scadenti, soprattutto perché questo è uno degli aspetti più importanti di qualsiasi auricolare TWS. Detto questo, se ti va bene di ascoltare musica per circa 2 ore e poi di ricaricare di nuovo gli auricolari, allora sono un ottimo acquisto, altrimenti, ci sono opzioni molto migliori, anche da TaoTronics.

TaoTronics SoundLiberty 80
  • 9/10
    Il Design - 9/10
  • 8/10
    La Facilità d'Uso - 8/10
  • 6.5/10
    Qualità del Suono - 6.5/10
  • 4/10
    Durata della Batteria - 4/10
  • 7/10
    L'Accessibilità - 7/10
6.9/10

Leave a Reply

Your email address will not be published.