Recensione Telecamera Reolink Duo

Dire che Reolink Duo è una telecamera di sicurezza interessante sarebbe un eufemismo e questo perché invece di un singolo obiettivo, ci sono due obiettivi da 4 megapixel che sono in grado di coprire molto più terreno. E sì, è inclusa anche ogni altra tecnologia che Reolink ha sviluppato negli ultimi anni (come il rilevamento intelligente del movimento e la visione notturna a colori). So che qualcuno dirà subito che le fotocamere grandangolari che possono arrivare fino a 360 gradi esistono da molti anni ed è vero, ma la Reolink Duo ha un vantaggio su quelle fotocamere. Non ha quel fastidioso effetto fish-eye che è bello per i video artistici, ma non funziona alla grande per scopi di sorveglianza. Altri potrebbero anche chiedere perché non scegliamo semplicemente due telecamere separate, soprattutto perché Reolink Duo richiede due canali da un NVR. Per almeno un paio di motivi. Innanzitutto, è il prezzo.

reolink-duo

VEDI PRODOTTO SU:

reolink

A 110 dollari (al momento in cui scrivo), il Reolink Duo ha essenzialmente il prezzo di una singola telecamera, quindi perché dovresti preoccuparti di acquistarne due? Il secondo motivo è la connessione PoE. Reolink Duo utilizza un singolo cavo PoE, quindi è più pulito e più facile da installare. E non dimentichiamo che la telecamera è costruita per resistere agli elementi, quindi puoi installarla all’aperto senza preoccuparti dei danni causati dalle intemperie. Il concetto alla base del Duo non è del tutto nuovo perché l’ho visto con alcune telecamere Hikvision e Vivotek, ma il prezzo era quasi dieci volte superiore. In effetti, non c’è niente come il Reolink Duo sul mercato a meno che non si vada oltre i 1000 euro, quindi diamo un’occhiata a questo dispositivo piuttosto unico e vediamo come si comporta.

Il Design e la Qualità Costruttiva

Avevo un’idea di cosa aspettarmi prima di aprire la confezione, ma sono rimasto comunque sorpreso dal design unico del Reolink Duo perché non assomiglia alla telecamera normale. Quindi, abbiamo a che fare con una custodia per lo più in plastica ricoperto da una finitura bianca opaca, ma vicino alla parte anteriore, circa un quarto del dispositivo è costituito da una lega metallica ricoperta da una finitura nera opaca. Nella sezione anteriore del Reolink Duo, ci sono molte cose che stanno succedendo. Dritto nel mezzo, c’è una parte lucida che divide le due lenti e qui puoi vedere il sensore di luce diurna e il microfono.

reolink-duo

Il microfono, insieme all’altoparlante posizionato in basso, ti consente sia di ascoltare che di parlare con chiunque si trovi nelle vicinanze della telecamera. Sul lato sinistro e destro della sezione del microfono, ci sono due lenti identiche, ciascuna con tre LED IR e quattro faretti (per la visione notturna a colori). Oltre a ciò, c’è uno slot per schede microSD (supporta 256 GB!) nella parte inferiore a cui è possibile accedere rimuovendo due viti che assicurano che l’acqua non possa entrare nella custodia.

La Reolink Duo è anche classificato IP66, il che significa che il dispositivo è protetto dalla polvere e sopravviverà ai getti d’acqua diretti verso il case. Quindi, sì, dovrebbe andare bene con le tempeste e dovrebbe anche sopravvivere quando la temperatura si sposta tra -10 e 55 gradi C. Considerando che ha due obiettivi, mi aspettavo che la telecamera fosse più grande, ma è sorprendentemente compatta, misurando 19,5 x 10,3 x 5,6 cm. Anche così, è più che sufficiente per essere notato da qualsiasi potenziale intruso durante il giorno e i riflettori sono molto luminosi (6500K) durante la notte per scoraggiare chiunque dall’entrare nella tua proprietà. Ho trovato interessante il fatto che ci siano due fori di montaggio, uno in alto e uno in basso, così puoi attaccare il supporto come preferisci.

reolink-duo

Il supporto è realizzato in plastica ed è proiettato per consentire di montare facilmente la telecamera a soffitto o a parete. Sul lato posteriore della telecamera di sicurezza, c’è un singolo cavo che si biforca verso l’estremità, un lato consente all’utente di collegare Reolink Duo a un alimentatore e l’altro a un cavo Ethernet. Non c’è cavo di alimentazione nella confezione poiché il produttore vuole convincerti a usare PoE e devo menzionare che c’è un coperchio impermeabile nella confezione per garantire che l’acqua non interferisca con la connessione.

L’Hardware Interno

Dato che ho già aperto praticamente tutte le telecamere di sicurezza che ho testato finora, ho deciso di fare lo stesso con Reolink Duo. Non c’erano viti evidenti intorno alla custodia, quindi ho dovuto rimuovere con attenzione il pezzo di plastica lucida che circonda le lenti. In questo modo la telecamera sembrerà molto più minacciosa ed esporrà le viti che dobbiamo rimuovere. Ho tolto le cinque viti e ho tirato e ruotato, ma non si è mosso nulla. Quindi, mi sono rimaste due opzioni, forzarla e rischiare di rompere la telecamera o controllare il sito ufficiale della FCCID nella speranza che Reolink abbia caricato alcune foto interne. E sono stato fortunato perché ho potuto davvero vedere i componenti principali lì.

reolink-duo

Detto questo, la versione PoE di Reolink Duo è dotata di un chipset Novatek NT98528BG e di un IC FPE 1416101MC – le varianti wireless hanno anche un chip Atheros AR1521X-CL30.

L’Installazione e l’App

Come ho già detto, ci sono due modi per montare il Reolink Duo e dovrai attaccare il supporto di conseguenza. Utilizzare il cacciavite per posizionarlo e quindi utilizzare un singolo cavo Ethernet per PoE (se si collega la telecamera a un NVR Reolink o a uno switch PoE) o fare affidamento sul cavo CAT per la connessione al router e utilizzare un cavo di alimentazione separato per l’accensione del Duo. Se va all’aperto, penso che sia meglio avere un unico cavo e non occuparsi di un cavo di alimentazione secondario. Se utilizzi un NVR, collega semplicemente l’altra estremità del cavo Ethernet e dovresti già essere in grado di vedere il flusso, ma, se desideri utilizzare l’app proprietaria, devi seguire una serie di passaggi come con le altre telecamere Reolink.

reolink-duo

Il primo passo è di accedere all’app e creare un nuovo account, quindi è necessario fare clic sul segno più. Ciò abiliterà la telecamera sul tuo telefono e sarai in grado di scansionare il codice QR. Successivamente, inserisci la password dell’amministratore, imposta il nome della telecamera e ora puoi eseguire il roaming dell’app. Tieni presente che nel caso in cui Reolink Duo sia già connesso a un NVR, non sarai in grado di associarlo all’app. L’interfaccia utente ha un aspetto leggermente diverso rispetto alle altre telecamere Reolink e questo perché ora abbiamo due flussi simultanei provenienti da un singolo dispositivo. Per impostazione predefinita, verrà mostrato solo un singolo stream, ma puoi passare a entrambi i flussi toccando l’icona che vedi nell’angolo in alto a destra (accanto alla ruota dentata delle impostazioni).

In questa finestra potrai anche controllare il bitrate live, attivare l’allarme acustico (nel caso in cui vedi un intruso – il clacson è molto forte), accendere i riflettori o cambiare il modo in cui vedi le telecamere (puoi aggiungere più flussi simultanei da diverse telecamere). Sotto la vista dal vivo, oltre ad alcune icone di azione rapida (per catturare una foto o un video), puoi regolare la qualità dell’immagine e, più in alto vai, più larghezza di banda utilizzerà la telecamera. Ho notato che nel caso in cui decidessi di vedere entrambi i flussi contemporaneamente, la qualità salirebbe solo a Moderata: individualmente, raggiungeranno comunque i 4 MP.

reolink-duo

C’è anche la possibilità di parlare attraverso l’altoparlante, ritagliare una parte specifica del filmato o controllare la sezione Riproduzione dove puoi vedere i video che sono memorizzati sulla scheda microSD o su un altro dispositivo di archiviazione.
L’area Impostazioni è praticamente la stessa di altre telecamere Reolink e per evidenziare alcune funzionalità, c’è la possibilità di aggiungere una maschera per la privacy, regolare vari aspetti del display per ogni obiettivo, impostare la luminosità dello Spotlight, disabilitare le luci IR e altro.

La Qualità dell’Immagine

Il Reolink Duo è dotato di due sensori da 4 megapixel che hanno una risoluzione massima di 2560 x 1440 pixel che dovrebbe essere sufficiente per ottenere delle immagini abbastanza nitide. Il primo punto in cui ho avviato la telecamera era all’interno e ho subito notato che il filmato era più scuro rispetto alle altre telecamere di Reolink, ma l’ho risolto spostando leggermente più in alto il livello di luminosità dall’app. Per avere un punto di riferimento migliore, ho preso altre due telecamere Reolink che hanno un campo visivo più stretto (da 80 a 98 gradi in orizzontale), la RLC-520 e la RLC-522 e ho cercato di posizionarle in modo da imitare l’angolo di visione del Reolink Duo. Dopo aver considerato di aver fatto un buon lavoro, ho controllato il filmato dall’app.

È vero che non potevo impostare lo streaming più alto di Low poiché questo era l’unico modo per vederli tutti allo stesso tempo, ma anche così le differenze erano abbastanza evidenti. I vantaggi del Duo sono che ha meno distorsioni ai bordi, mentre l’RLC-520 e l’RLC-522 curvano molto di più la visuale. Ma il 4MP vs 5MP è anche abbastanza ovvio qui perché il Reolink Duo è visibilmente meno nitido sia all’interno che all’esterno. Come puoi vedere dal video, l’edificio di fronte (che si trova a circa 40 metri di distanza) è ben definito e i colori sono abbastanza accurati: il filmato delle telecamere Reolink è solitamente un po’ più contrastato. Ma, un po’ più in lontananza, le cose diventano meno definite, quindi la parte anteriore della tua casa, a pochi metri dal tuo portico è di solito un buon posto dove puntare la telecamera.

reolink-duo

Se hai bisogno di andare più lontano e persino di ingrandire un punto specifico, allora devi controllare altri modelli, come il Reolink RLC-811A che mostrerà anche il filmato in 4K. Come puoi vedere dagli screenshot, le due telecamere (RLC-520 e RLC-522) coprono un po’ più di terreno, ma non è una differenza molto percettibile. Non posso negare che quei 28 gradi in più possano fare la differenza, ma nella maggior parte dei casi, i 150 gradi del Reolink Duo dovrebbero essere sufficienti per proteggere una parte di un edificio. Dopo che è arrivata la notte, ho portato di nuovo fuori il trio di telecamere e l’ho puntato verso l’edificio di fronte a me.

reolink-duo

Come puoi vedere, i tre sensori IR potrebbero non essere sufficienti per ottenere un filmato notturno molto chiaro e questo è qualcosa che ho visto sulla generazione precedente di telecamere Annke (inclusa la 4K C800) che erano anche un po’ bassi su IR LED. Le fonti di luce sembrano essere le principali colpevoli poiché la telecamera le sovraccarica un po’, consentendo a un rumore evidente di insinuarsi nella scena.
Ho anche attivato i riflettori e ho visto di nuovo che l’immagine non era chiara come avrei voluto. E poi mi sono ricordato di aver aumentato la luminosità per le riprese in interni. Dopo averlo abbassata un po’, la qualità dell’immagine è migliorata e assomiglia di più alle prestazioni della RLC-522 (che è la migliore di tutte e tre le telecamere).

Tuttavia, il sensore da 4 MP sta lottando un po’ per mantenere tutto chiaro a oltre 90 metri, cosa prevedibile (fino a 30 metri, tutto è molto chiaro). Tieni presente che questo è uno screenshot che è stato catturato con la qualità dell’immagine impostata al minimo, poiché è l’unico modo per vedere lo streaming da tutte e tre le telecamere contemporaneamente (dall’app). La cosa divertente è che l’RLC-520 ha anche ottenuto una visione notturna a colori grazie al riflettore potente del Reolink Duo.

reolink-duo

Il Rilevamento intelligente del movimento

Ci è stato presentato il rilevamento intelligente del movimento circa un anno fa e si è immediatamente dimostrato una funzionalità incredibilmente utile. Oltre ad essere un servizio locale (non c’è bisogno di collegarsi a server esterni dove la tua privacy non è più garantita), questa tecnologia è in grado di dire con precisione quando ci sono auto in movimento e quando le persone passano davanti alla telecamera. L’ho visto in azione su RLC-510A, RLC-520A e RLC-811A, e ha funzionato molto bene, essendo in grado di rilevare persone in movimento fino a 30 metri di distanza. Il sensore si concentrerebbe sempre su una persona e ignorerebbe qualsiasi auto in movimento, anche se la persona è in bicicletta.

E mi chiedevo se camminare verso la telecamera con le mani in tasca avrebbe ingannato la telecamera, ma sembra che possa ancora dire che qualcuno si stava muovendo davanti all’obiettivo. Forse l’unico modo per evitare di essere rilevati dalla telecamera è se fuori è buio pesto, ma anche così, il Reolink Duo ha un potente riflettore per aiutare in questo senso. Quindi sì, le prestazioni del rilevamento intelligente del movimento sono essenzialmente le stesse delle altre telecamere Reolink che hanno implementato questa tecnologia. Ma la cosa interessante è che ogni telecamera funzionerebbe in modo indipendente per rilevare persone e veicoli, quindi, se il sensore viene attivato, entrambe le telecamere inizieranno a filmare.

Altre Caratteristiche

Analogamente ad altre telecamere Reolink, hai la possibilità di impostare le zone di movimento dall’app, quindi il Duo non ti disturberà per farti sapere che il vento nel cortile sta spazzando via i tuoi vestiti. Inoltre, è possibile selezionare la Sensibilità sia per il Motion Detection ‘normale’ che per lo Smart Detection (per impostazione predefinita, era impostato su Mid), e sembra che il produttore abbia incluso una nuova opzione, la dimensione dell’oggetto. Puoi selezionare la dimensione minima e la dimensione massima che un veicolo deve essere per attivare il sensore, nonché impostare un’altezza minima e massima per le persone che attiveranno l’allarme. Le notifiche sono veloci, il che non mi sorprende dal momento che stavo usando il modello PoE e, sebbene non si riferisca realmente a Reolink, ho trovato interessante che non solo il mio smartphone ricevesse la notifica, ma anche il mio smartwatch.

Collegamento a un NVR

reolink-duo

Il Reolink Duo supporta generosamente una scheda microSD da 256 GB che dovrebbe essere sufficiente per alcuni giorni di riprese (supponendo che non filmi continuamente, altrimenti sono poco meno di 8 ore). Ma se vuoi aggiungere più di una telecamera per proteggere meglio la tua casa, allora un NVR è la scelta migliore (o semplicemente vai con l’archiviazione Cloud). Mi è capitato di aver ricevuto un NVR Reolink RLC8-410, quindi ho deciso di collegare il Reolink Duo e vedere come funziona tutto. Ho dovuto resettare la telecamera in modo che potesse essere rilevata dall’NVR (ho premuto il pulsante RST vicino allo slot della scheda microSD per alcuni secondi) e, dopo averlo fatto, sono stati presi due canali dal Reolink Duo. Dal momento che non riuscivo a vedere entrambi i live streaming dall’interfaccia basata sul web, mi sono connesso all’NVR all’app e, come puoi vedere dallo screenshot, tutto funziona come previsto.

La Conclusione

Negli ultimi anni, ho visto alcuni progressi tecnologici molto interessanti nel mercato delle telecamere di sicurezza e la telecamera Reolink Duo è la prova che Reolink è uno dei principali attori che spinge l’adozione di funzionalità costose mantenendo il prezzo più conveniente possibile. Il punto del Reolink Duo è sostituire due telecamere che hanno un angolo di visione più stretto e limitare il consumo energetico a un singolo dispositivo. E, poiché l’angolo di visione è di 150 gradi e c’è un singolo cavo PoE, è chiaro che ha raggiunto il suo scopo. Ma c’è di più perché c’è anche il rilevamento intelligente del movimento e la visione notturna a colori, grazie al potente faretto. Quindi, dovresti considerare il Reolink Duo? Non c’è davvero niente di simile al Reolink Duo sul mercato, non nella sua fascia di prezzo, quindi, considerando che la telecamera è ben progettata e funziona correttamente, allora sì, è sicuramente un acquisto degno.

Reolink Duo -
  • 8/10
    Il Design - 8/10
  • 8/10
    Facilità d'Uso - 8/10
  • 9.5/10
    Le Caratteristiche - 9.5/10
  • 9.5/10
    L'Accessibilità - 9.5/10
  • 8/10
    La Qualità dell'Immagine - 8/10
8.6/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *