Recensione Tenvis T8863D Telecamera di Sorveglianza per Esterno

Sono passati i giorni in cui potevi lasciare la tua porta aperta anche di notte senza preoccuparti che qualcuno entrasse nella tua proprietà e, mentre so che questa era una cosa più rurale, il mio punto è ancora valido poiché le persone sono molto più preoccupate per la sicurezza oggi rispetto a qualche decennio fa. E per una buona ragione dato che devi avere una sorta di sistema di sorveglianza se vuoi assicurarti che nessuno rubi i tuoi pacchi, rompa la tua auto o trasgredisca la tua proprietà per qualsiasi altro motivo e, come puoi aspettarti, puoi usare l’attrezzatura professionale (che è più costosa), che consiste da una serie di telecamere e una stazione di base per archiviare le riprese localmente o andare sul percorso più accessibile e procurarti una fotocamera economica che dovrebbe permetterti di visualizzare il video direttamente da un’app proprietaria e che sopravviverà alle condizioni meteorologiche esterne.

tenvis-t8863d

amazon

È qui che entra in gioco la fotocamera Tenvis T8863D, che promette il monitoraggio diurno e notturno (con la risoluzione di 1080p), l’archiviazione locale e su Cloud per il filmato e la custodia è stata costruita per resistere agli elementi esterni, consentendo al contempo una certa flessibilità di posizionamento (la può ruotare in orizzontale e in verticale). Ci sono alcune soluzioni più costose di Netgear (Arlo Pro 2) o di Google (Nest Cam Outdoor), quindi penso che sarà interessante vedere se il Tenvis T8863D che è più accessibile può offrire alcune delle loro funzionalità e persino sfidare la necessità di una fotocamera esterna più costosa.

Il Design

Una rapida occhiata al Tenvis T8863D lascia intendere che la fotocamera è stata principalmente progettata per essere montata all’esterno, quindi non offre quella sensazione minimalista adatta per il soggiorno, invece, sembra abbastanza simile alle telecamere TVCC di tipo bullet (proiettile), quindi ha un corpo principale rettangolare con angoli arrotondati ed è quasi interamente coperta da una finitura bianca opaca, ad eccezione della parte anteriore che contiene il sensore della fotocamera, il sensore IR, il rilevatore di movimento e il microfono. La scelta del materiale sembra essere principalmente in lega di zinco, ma ci sono anche alcune parti in plastica (come il coperchio superiore, la sezione anteriore e l’antenna) e alcuni elementi metallici per il braccio regolabile. Questo tipo di design non è così discreto (come quelli a forma di cupola), ma non è questo il suo scopo, invece farà di tutto per far sapere a ognuno che l’area è costantemente sorvegliata, quindi dovrebbero stare alla larga.

tenvis-t8863d

Inoltre, il dispositivo misura 9.0 x 6.4 x 6.4 centimetri (solo il corpo base, il braccio completamente esteso aggiunge altri 9.0 cm) e pesa 400 grammi, quindi lo vedrai di sicuro quando montato a parete, soprattutto a causa dell’antenna (che è staccabile e omnidirezionale); è anche importante sapere che questa non è una telecamera alimentata a batteria e dovrà essere collegata a una fonte di alimentazione e a uno switch o un router Ethernet cablato per accedere a Internet (si collega anche alla rete wireless).

Poiché la fotocamera è pubblicizzata come adatta per l’uso all’aperto (funzionerà perfettamente anche all’interno), ci sono alcuni elementi di design che mi aspetto di vedere, come il corpo robusto (la custodia in lega di zinco suggerisce che il Tenvis T8863D è abbastanza robusto) e dovrebbe avere una certa protezione contro la pioggia e l’ingresso di polvere. La telecamera ha infatti un grado di protezione IP66, il che significa che il dispositivo è completamente protetto contro l’ingresso di polvere e funzionerà anche quando ci sono getti d’acqua potenti diretti verso la sua custodia.

tenvis-t8863d

Ciò significa che non può essere immerso sott’acqua, ma andrà bene anche durante forti tempeste – il problema è che le tempeste arrivano con fulmini e, come previsto, la fotocamera non sopravviverà a uno shock elettrico forte (ci sono pochi dispositivi che lo fanno), quindi, se decidi di mettere la telecamera all’aperto, assicurati di aggiungere una protezione contro i fulmini (è ancora meglio montarla su una parete e non su un palo). Che ne dici degli inverni? Tenvis afferma che la fotocamera dovrebbe rimanere operativa tra -20 e 60 gradi C, quindi dovrebbe andare bene in Italia anche durante l’inverno. Oltre all’obiettivo e al microfono della telecamera frontale, Tenvis T8863D ha anche un altoparlante posizionato nella parte inferiore della custodia, quindi supporta l’audio a due vie, rendendo facile parlare con qualunque sia alla tua porta o semplicemente spaventando un trasgressore (o gli animali selvatici).

Come ho detto prima, c’è un braccio attaccato al corpo principale del dispositivo (non è rimovibile) che supporta una vasta gamma di movimenti (come il massimo di 90 gradi in verticale e 355 gradi in orizzontale) e termina con una piastra metallica rotonda utilizzata per montare il dispositivo al parete: devi utilizzare le tre viti fornite nella confezione. Ma, per impostazione predefinita, il braccio non diventerà rigido e dovrai usare la chiave dalla scatola e ruotare la vite dalla base dopo aver trovato la posizione adatta, quindi il braccio rimarrà in posizione (assicurati di montare il prima l’antenna). Dalla parte inferiore della piastra, è presente un cavo spesso da 42 cm collegato al corpo principale della fotocamera che si biforca verso l’estremità in due cavi, uno per il collegamento al cavo di alimentazione e l’altro a un cavo Ethernet – all’interno del pacchetto, Tenvis ha aggiunto un cavo di prolunga aggiuntivo per il connettore di alimentazione (anche se avrei preferito il supporto PoE, ma non puoi aver tutto a questo prezzo).

tenvis-t8863d

Dovresti sapere che il coperchio superiore è trattenuto dal corpo della telecamera da una singola vite e può essere spostato in avanti o indietro (o addirittura rimossa) per ridurre l’abbagliamento del sole, ma fai attenzione che se è troppo avanti, può interferire con il sensore IR durante la notte; inoltre, ho notato che ci sono alcune imperfezioni del design sul davanti, attorno all’obiettivo.
Info: All’interno, Tenvis T8863D è dotato di un chip Goke Microelectronics GK7102 SoC 7GKN20383 e di un chip WLAN Realtek RTL8188FTV 802.11b/g/n 2.4GHz.

L’Installazione e le Funzionalità

Dopo aver selezionato il luogo in cui si desidera montare la telecamera, è necessario scaricare e installare l’app AISEE sul dispositivo mobile preferito, il che richiederà di accedere a un account esistente o di registrarne uno nuovo (quando ho testato la telecamera Tenvis TH661, ho usato l’app Tenvisty, quindi non sono proprio un fan di questa frammentazione, preferisco un’app per dominarle tutte). Per registrare un nuovo account, dovrai ricevere un codice di registrazione via e-mail o SMS (quest’ultimo richiederà il tuo numero di telefono) e successivamente potrai aggiungere nuovi dispositivi all’app. A questo punto, è meglio accendere la videocamera Tenvis e collegarla a un router (altrimenti continuerà a dire che è pronta per essere connessa una volta ogni pochi secondi) e quindi, dall’app, toccare ‘Aggiungi dispositivo’. È possibile aggiungerlo manualmente dall’elenco o cercare il dispositivo; quest’ultimo richiede che WiFi e Bluetooth siano abilitati sul dispositivo mobile. Ho scelto di aggiungere manualmente la videocamera, quindi ho selezionato Sensore di protezione, seguito da Telecamera di Sicurezza e, quando richiesto, ho inserito la password WiFi per la rete da 2.4 GHz (non funzionerà con 5 GHz).

tenvis-t8863d-telecamera-esterno

Successivamente, ho dovuto prendere la telecamera e posizionarla davanti allo schermo, in modo che potesse leggere il codice QR visualizzato e una volta sentito un messaggio, ho saputo che l’app ha registrato la telecamera; successivamente, ho potuto vedere il messaggio che il “Dispositivo (è stato) aggiunto correttamente” e ho potuto iniziare lo streaming del filmato sul dispositivo mobile. Ogni volta che aprirai l’app, dovrai selezionare la Smart Camera (l’applicazione supporta più tipi di dispositivi), che ti porterà in un’area dedicata della telecamera, dove puoi vedere una finestra con il video live registrato, così come la potenza del Segnale (non sapevo perché fosse sempre impostato su 0, nonostante la videocamera si collegasse perfettamente sia al router che allo smartphone – ed è allora che ho capito perché il connettore del cavo Ethernet aveva quella protezione: è stato perché la fotocamera può anche connettersi in modalità wireless, quindi è una protezione contro acqua e polvere), la data e, un po’ più in basso, vedrai un’icona dell’altoparlante che, per impostazione predefinita, è disabilitato – abilitandola, ti permetterà ascoltare i suoni circostanti della videocamera catturati dal microfono; accanto all’altoparlante, c’è l’icona HD / SD (toccala per cambiare la risoluzione del filmato catturato) e più a destra, c’è un’icona per farti vedere il video live in modalità fullscreen.

tenvis

Sotto la finestra del filmato live, ci sono alcune opzioni da esplorare, come la Fotolografia (toccalo per acquisire schermate del video), l’opzione Parlare (che ti permette di parlare con una persona che si trova davanti alla telecamera), la Registrazione (toccalo per iniziare a registrare il filmato – si salverà automaticamente nella tua galleria del telefono), la Riproduzione (richiede l’installazione di una scheda SD o un abbonamento al Cloud) e l’Allarme, che, quando toccato, ti porterà alle Impostazioni dell’avviso di rilevamento che includono l’attivazione / disattivazione dell’allarme di rilevazione del movimento, il livello di Sensibilità dell’allarme, che può essere Basso, Ottimo o Alto. Non c’è documentazione su quale sia la distanza di attivare per ogni impostazione, ma, nei miei test, ho scoperto che quando era impostato su Basso, la distanza massima che attiverà l’allarme era di circa 5 metri e ci vogliono 2-3 secondi per l’app per inviare il messaggio al telefono; l’impostazione Ottima attiva l’allarme fino a circa 6.7-7 metri e l’Alta sensibilità attiva l’allarme fino a circa 9-10 metri.

Dipende davvero dalla fonte di luce e dal tipo di movimento in quanto a volte non registrava nulla e il rilevamento a distanza ravvicinata è, come previsto, il più preciso, ma vale la pena notare che non si tratta interamente di distanza, ma di cosa può attivare l’allarme, quindi, ad esempio, quando in alta sensibilità, anche un uccellino o un insetto più grande innescherebbe l’allarme se entrasse nel campo visivo (e se è abbastanza vicino – lo rileverà anche a circa 0.5 metri di distanza) – Ho notato che il sensore richiede una sorta di pausa in quanto non rileverà il movimento fino a quando non sono trascorsi alcuni minuti dal momento che in precedenza ha inviato una notifica.

tenvis-t8863d-telecamera-esterno

Accanto all’opzione Allarme, c’è il Photo Album, dove puoi visualizzare tutte le foto o i video catturati e, infine, c’è il Cloud Storage (toccalo per scegliere tra gli abbonamenti a pagamento disponibili – non esiste una versione di prova gratuita, ma, al momento della recensione, la versione trial costava un centesimo). Nella parte superiore della finestra, sulla destra, c’è una piccola icona che, una volta toccata, ti porterà nell’area Configurare. Qui puoi Modificare il Nome del Dispositivo, la sua Posizione e visualizzare alcune Info del Dispositivo, associare la fotocamera agli assistenti intelligenti Amazon Echo o Google Home per i comandi vocali o utilizzare IFTTT per creare vari tipi di automazione con condizioni tra la telecamera e altri dispositivi intelligenti.

Più in basso, ci sono alcune Impostazioni di base (che includono la possibilità di Capovolgere lo schermo o aggiungere / rimuovere il Tempo filigrana dal video, nonché abilitare o disabilitare la Funzione della visione notturna IR), le impostazioni avanzate (dove è possibile impostare la Sensibilità del sensore o creare un Programma per quando si attiverà – mi sarebbe piaciuto poter selezionare una parte specifica dello schermo che avrebbe attivato il sensore), il VAS (abbonamenti basati su cloud), condividere il dispositivo, inviare feedback al produttore o visualizzare le informazioni sul firmware. Tieni presente che questo tipo di dispositivi (dallo spettro IoT) deve essere periodicamente aggiornato e se è trascorso troppo tempo dall’ultimo aggiornamento del firmware significa che il produttore non lo supporta più, quindi devi prendere molto sul serio questa situazione considerando i possibili rischi che può comportare, dal momento che è un dispositivo di sicurezza.

tenvis-t8863d

tenvis-t8863d

Questa era l’app, ma com’è il video? Ebbene, sembra decente sia di notte che di giorno e come puoi vedere dalle immagini, non sarai in grado di leggere le targhe delle auto da una distanza superiore a circa 45 metri, ma per la sicurezza vicino a casa, questo è più che sufficiente. Se la fotocamera era in casa, ho notato che quando fuori pioveva ed era un po’ più scuro, il sensore IR pensava che fosse buio e sarebbe sempre funzionante – questo succede soprattutto se metto oggetti neri davanti alla telecamera, coprendo solo parzialmente la vista (come un router Asus che avevo dimenticato davanti al dispositivo).

La Conclusione

Considerando il suo prezzo, la Tenvis T8863D è una telecamera per esterno sorprendentemente ben realizzata, in grado di catturare un filmato discretamente chiaro sia di notte che di giorno e il sensore di movimento rileverà i movimenti in modo accettabile (soprattutto a non più di 6 metri). La costruzione è solida e dà l’impressione che sopravviverà a lungo alle condizioni esterne, ma l’applicazione è probabilmente l’unico elemento strano. Voglio dire che offre praticamente tutto ciò che ti aspetteresti da una telecamera IP economica, ma ha bisogno di alcune piccole regolazioni (come il segnale dello 0 percento da sostituire con “Connessione cablata” o vari errori del maiuscolo o di traduzione) e la cosa più importante, a volte deve essere riavviata per mostrare il filmato (l’app, non il telefono). Se hai bisogno di avere una parte della tua casa o del tuo cortile costantemente monitorata, ma non hai il budget per andare per le opzioni più costose, allora Tenvis T8863D è una soluzione adeguata.

amazon

Tenvis T8863D
  • 8.3/10
    Il Design - 8.3/10
  • 8/10
    Facilità d'Uso - 8/10
  • 8/10
    Le Caratteristiche - 8/10
  • 9/10
    L'Accessibilità - 9/10
  • 8/10
    Le Prestazioni - 8/10
8.3/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *